Attualità e Mercato

pubblicato il 12 gennaio 2016

Moovit: ora anche il bike-sharing tra le funzioni della app

La nota applicazione per gli spostamenti urbani aggiunge tra i suoi servizi anche le informazioni relative alle bicilette condivise

Moovit: ora anche il bike-sharing tra le funzioni della app

Una sola applicazione per controllare disponibilità di mezzi pubblici e bike-sharing in Italia e nel Mondo. Non è fantascienza ma realtà grazie a Moovit, nota app per il trasporto locale che integra ora, all’interno dei propri servizi, anche le mappe relative alle biciclette condivise, gettando così una pietra miliare nello sviluppo dello spostamento multimodale integrato.

Non c’è più bisogno di passare da un’app all’altra

Questa novità (disponibile con l’aggiornamento alla versione 4.8 per Android e iOS dell’applicazione), permetterà agli utenti di Moovit di localizzare, raggiungere e visualizzare le biciclette condivise disponibili, senza bisogno di passare da un’app all’altra, trovando inoltre le rastrelliere più vicine in corrispondenza dei propri punti d’interesse preferiti. Una volta fatto ciò, basterà cliccare sull’icona per scoprire il numero di velocipedi a disposizione (o il numero di posti liberi per la restituzione del mezzo) ed avviare la Navigazione Assistita per giungere a destinazione.
Il nostro scopo è quello di dare ai nostri utenti sempre più opzioni possibili per effettuare gli spostamenti in città" - dichiara Alex Mackenzie Torres, Chief Marketing Officer di Moovit - "l’integrazione del Bike sharing all’interno della app fornisce la libertà di decidere come muoversi in città, aggiungendo un’opzione eco-friendly all’abituale utilizzo dei mezzi pubblici”.

Ecco dove in Italia

L’integrazione con i servizi di bike sharing offerta da Moovit è in Italia disponibile nelle seguenti città: Alessandria, Bari, Bergamo, Bologna e Romagna, Brescia, Cagliari, Cremona, Firenze, Genova, La Spezia e Lunigiana, Milano, Napoli e Salerno, Padova, Pisa e Livorno, Reggio Emilia, Roma, Siena, Siracusa, Torino, Trento e Belluno, Udine, Venezia.
Ricordiamo che Moovit (disponibile per Android, iPhone e Windows Phone) abbina i dati delle aziende di trasporto a quelli forniti in tempo reale dagli utilizzatori, permettendo così a chi viaggia di rimanere informato su spostamenti urbani e percorsi. Grazie alle funzioni offerte dalla Navigazione Assistita, gli utenti possono controllare da casa l’orario stimato di arrivo del mezzo, essere guidati alla fermata, utilizzare la app – una volta a bordo - per altre funzioni (o usare altre app dello smartphone), ricevendo una notifica in prossimità della fermata, e fornire indicazioni utili (in forma anonima) al resto della community allo scopo di migliorare la mobilità degli altri viaggiatori.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , bicicliette


Top