Eventi

pubblicato il 7 gennaio 2016

La befana salta in moto!

Come oramai da tradizione, abbiamo partecipato alla Befana Benefica Motociclistica di Milano, giunta alla sua 49esima edizione

La befana salta in moto!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 1
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 2
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 3
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 4
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 5
  • Befana Benefica 2016 a Milano - anteprima 6

Ritrovo per tutti alle 8.30 in Corso Sempione. Il freddo è piuttosto pungente ma c’è un bel sole che, piano piano, spunta sempre di più dalla nebbia e contribuisce, insieme alle migliaia di motociclette rombanti, a scaldare l’ambiente ed il cuore degli appassionati. Qui, ad offerta libera, è possibile ottenere la medaglia ricordo e (soprattutto) le calze contenenti dolciumi, che saranno poi distribuite ai degenti delle strutture visitate. Ma anche ai tanti bambini che aspettano lungo le strade meneghine il passaggio del serpentone di motociclette.

Allegria... a fin di bene!

Attraversando la città, il festoso gruppo su due ruote ha raggiunto l’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione, dove abbiamo effettuato una sosta di un’oretta, distribuendo i doni e scaldandoci con un buon bicchiere di Vin Brulé.
Successivamente, sempre scortati dai rappresentanti delle forze dell’ordine, rigorosamente a bordo delle loro moto d’ordinanza, ci siamo mossi fino ad arrivare all’istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Come al solito, la lunga fila di moto non è passata inosservata. Non solo per la sua evidente imponenza, ma anche perché, in queste occasioni, non mancano mai i colpi di clacson suonati a ritmo di musica, i motori sparati al limitatore, spesso amplificati dal rombo degli scarichi racing, oltre a qualche virtuosismo di chi si è esibito in burnout e brevi impennate.

Moto per tutti i gusti

Tuttavia, nonostante qualche esuberanza, la Befana Benefica rimane sempre l’occasione per eccellenza, capace di alzare il livello della percezione della gente nei confronti dei motociclisti, che in virtù della loro immensa passione, sono capaci di riunirsi e di mettere in pratica eventi di grande portata sociale, a simbolo della generosità, che scaturisce proprio dalla condivisione di questa passione.
Una volta parcheggiate le moto nei pressi della Sacra Famiglia, un altro dei piaceri della giornata, per noi appassionati, rimane quello di osservare e fotografare gli esemplari di moto più belli, più particolari e più emozionanti. Ce n’è davvero per tutti i gusti, dalle supersportive ai cinquantini degli anni 80, dalle motocross ai custom, dai modelli più recenti alle moto d’epoca in perfetto stato di conservazione.
La Sacra Famiglia, quest’anno, festeggiava anche il 120esimo anniversario della fondazione da parte di Mons. Pogliani e per questa occasione (che capita in concomitanza con il Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco), la Chiesa è diventata Chiesa Giubilare, con relativa Porta Santa della Misericordia.

Autore: Alberto Comparato

Tag: Eventi , curiosità , varie


Top