Curiosità

pubblicato il 26 dicembre 2015

Un suggestivo museo della moto in cima al Passo Rombo

Il Top Mountain Motorcycle Museum aprirà i battenti la prossima primavera: sarà il museo più alto d'Europa

Un suggestivo museo della moto in cima al Passo Rombo

Non mancano certo i motivi per arrampicarsi in cima al Passo Rombo, una delle mete motociclistiche più affascinanti dell'intero arco alpino. Ma, a partire dal prossimo 8 Aprile, ce ne sarà uno in più: all'interno del Top Mountain Cross Point, edificio polifunzionale costruito a 2.175 metri di altitudine (Tirolo austriaco), sarà aperto il museo più alto d'Europa, il Top Mountain Motorcycle Museum, che (come suggerisce il nome) sarà interamente dedicato alla nostra splendida Passione.

Pezzi rari e introvabili

Attualmente, l'edificio progettato dal giovane architetto tirolese Michael Brötz ospita la nuova cabinovia, un ristorante panoramico e la stazione di pedaggio stradale, ben nota a chi è solito attraversare il Passo Rombo passando dall'Austria all'Italia e viceversa. E dalla prossima primavera, aprirà i battenti anche il Top Mountain Motorcycle Museum dove, su una superficie di 2.600 metri quadri, verranno esposti 100 anni di storia della motocicletta, con alcuni dei modelli più rappresentativi della produzione mondiale da Ducati a MV Agusta, passando per Moto Guzzi, BMW, Triumph, Honda... ma anche Harley, Nsu, Dkw, Zündapp, AJS, Vincent, Brought, Norton, Matchless, Henderson e Indian. Quasi tutti pezzi pregiati e introvabili, come ad esempio una rara Laurin & Klement del 1905.

Per realizzare tutto questo è stato necessario un investimento di 23 milioni di euro, voluto dai fratelli gemelli Alban e Attila Scheiber, albergatori e propietari della strada alpina Timmelsjoch. Ma soprattutto, grandi appassionati di due ruote e insaziabili collezionisti di motociclette.

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Curiosità , curiosità , varie


Top