Accessori

pubblicato il 2 gennaio 2016

Casco Shark Spartan Carbon

Un nuovo integrale dal carattere sportivo per gli affamati di curve e cordoli

Casco Shark Spartan Carbon

Il Natale appena trascorso e il clima di festa non sono riesciti a placare la vostra sete di sportività? La vostra mente, più che arrendersi a pranzi e a cene, ha corso libera verso i cordoli e le curve delle strade più tortuose? Se sì, il marchio Shark ha ciò che fa per voi, ovvero il casco Spartan Carbon, un prodotto dalle forme decise e marcate, le cui linee strizzano dichiaratamente l’occhio al mondo racing.

Riduzione dei fruscii aerodinamici

Dotato di spoiler doppio, con estrattori d’aria integrati (che si propongono tanto di minimizzare la resistenza aerodinamica, quanto di massimizzare la ventilazione interna), lo Shark Spartan Carbon presenta un meccanismo laterale della visiera rivestito con un inserto denominato “a Pelle di Squalo” allo scopo di ridurre la rumorosità aerodinamica, oltre ad un sistema definito “Autoseal” pensato per richiamare la visiera al casco al fine di attenuare i fruscii aerodinamici, proteggendo inoltre l’interno da acqua e freddo.
Sviluppato attingendo a piene mani dai processi di reverse engineering, lo Shark Spartan Carbon ha beneficiato, per la sua realizzazione, di una serie di tecnologie di progettazione di ultima generazione, come ad esempio il FEA (ovvero simulazioni al computer di crash test multidirezionali) e il CFD (acronimo di Computational Fluid Dynamics) allo scopo di restituire tanto sicurezza quanto stabilità aerodinamica.

In arrivo sul mercato dalla primavera 2016

Proposto in due diverse misure di calotta, che coprono taglie che vanno dalla XS alla XL, lo Shark Spartan Carbon ferma l’ago della bilancia su un valore pari a 1.350 grammi, è dotato di serie di dispositivo Pinlock MaxVision e arriverà sul mercato a partire dalla primavera del prossimo anno ad un prezzo al pubblico che parte da quota 406.70 euro.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , accessori , caschi


Top