Curiosità

pubblicato il 18 dicembre 2015

Lancia Ypsilon, OmniAuto.it è tornato indietro al 1985

Nella prova di "Ritorno al Presente" la nuova utilitaria italiana a confronto con la storia Y10

Lancia Ypsilon, OmniAuto.it è tornato indietro al 1985

Chi non li ricorda gli anni ‘80? L’era degli Wham, di Ritorno al Futuro e Rambo, dei Transformers e di leggings e spalline, oltre che di moto ed auto ormai passate alla storia come la mitica Y10. Nel 1985, quando è uscita la prima versione, la piccola utilitaria andava sotto il marchio Autobianchi e, come è ora per la nuova Lancia Ypsilon (rilanciata pochi mesi fa dalla Casa italiana), era l’auto alla moda per l’aperitivo nella “Milano da bere” e l’utilitaria che “Piace alla gente che piace” - come recitava il suo spot - con il rivoluzionario portellone posteriore verticale ed il motore Fire. Piccola, elegante e alla moda: in quanti non l’hanno guidata almeno una volta? La nostra testata gemella OmniAuto.it ce l’ha avuta tra le mani per la prima prova “Ritorno al Presente”: un vero e proprio salto nel tempo, che ha messo a confronto la vecchia Y10 (e l’aria che si respirava nel 1985) con la nuova Lancia Ypsilon ed il nostro 2015.

1985 vs 2015: chi vince?

Difficile dirlo. I nostri colleghi di OmniAuto.it hanno ripercorso la storia della nuova Lancia Ypsilon recuperando l’eredità lasciata dalla Y10. I punti di contatto sono molti, dal motore Fire - una sigla che sta per “Fully Integrated Robotized Engine” - che rimane alla base anche del nuovo modello, al look alla moda con la calandra cromata e la griglia a nido d’ape a dare un tocco moderno ad una formula che sopravvive ormai da 30 anni. Se preferire l’utilitaria femminile del 2015 o l’ormai ruvida e spigolosa Y10 stabilitelo voi: guardate la video prova di OmniAuto.it fino alla fine e scegliete la vostra preferita… ma non fatevi distrarre dagli effetti speciali!

Non solo Ypsilon su OmniAuto.it

Nel mondo delle auto, però, in questa settimana non si è parlato solo della piccola utilitaria italiana; anzi le novità sono state molte e di quelle succose, anche per chi vive a pane e due ruote e della guida all’aria aperta fa una ragione di vita. Sono state ben tre le "scoperte" lanciate negli ultimi giorni ad incominciare dalla nuova Mercedes SLC - sostituta della SLK -, passando per la AMG S 65 Cabriolet e fermandosi alla Volkswagen Golf GTI Cabriolet. Tre tedesche ed un’inglese, la nuova Lotus Exige Sport 250, di cui basta ricordare due dati: 1.125 i kg e 350 i cavalli sotto il cofano.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , auto


Top