Attualità e Mercato

pubblicato il 18 dicembre 2015

Yamaha R1 2015: richiamo per un problema al cambio

I modelli R1 e R1M hanno un difetto alla seconda marcia del cambio. I clienti sono già stati avvisati

Yamaha R1 2015: richiamo per un problema al cambio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 1
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 2
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 3
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 4
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 5
  • Nuova Yamaha YZF-R1 2015 - anteprima 6

La Yamaha R1 di nuova generazione è stata apprezzata sia dalla stampa che dagli appassionati ed è diventata in brevissimo tempo uno dei sogni nel cassetto dei motociclisti amanti delle moto all'avanguardia della tecnica. Si tratta di un progetto completamente nuovo e per questo con qualche difetto di gioventù

Cambio difettoso, clienti già avvisati

Già durante l'anno ci fu un richiamo per un difetto al monoammortizzatore posteriore e proprio in questi giorni i clienti della nuova superbike di Iwata hanno ricevuto la lettera per un'ulteriore "visita" dal meccanico, questa volta per un problema al cambio.
Yamaha ritiene necessaria la sostituzione degli alberi del cambio di YZF-R1 e R1M 2015, dopo che il controllo qualità ha riscontrato la possibilità di rottura degli ingranaggi della seconda marcia nell'utilizzo intenso e con grosse sollecitazioni, come per esempio nell'uso in pista. Di conseguenza anche gli ingranaggi della terza e della quarta marcia (sia condotti che conduttori) potrebbero deformarsi per l’eccessivo stress meccanico accumulato.

Il richiamo dovrebbe essere la normalità, ma non è sempre così

Come accade sempre in questi casi, l'azienda mette a disposizione dei rivenditori ufficiali il kit per l'aggiornamento del mezzo, con i nuovi pezzi che dovrebbero scongiurare qualsiasi tipo di rottura indesiderata. Ancora una volta è da premiare la serietà dell'azienda che si fa carico di tutte le spese per mantenere la qualità del prodotto al top, come anche la soddisfazione del cliente che si sente seguito e supportato dalla Casa madre. 
Nel ragionamento del consumatore, le campagne di richiamo per questo tipo di problemi dovrebbero essere lo standard per tutte le realtà del mercato, ma nelle logiche di produzione il buonsenso viene spesso lasciato da parte. Per fortuna non è questo il caso.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , richiami


Top