Accessori

pubblicato il 2 dicembre 2015

GPR GPE Evo: ora anche in titanio nero

Ha debuttato ad EICMA 2015, la nuova linea di un prodotto giunto quest’anno alla sua terza versione

GPR GPE Evo: ora anche in titanio nero
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • GPR GPE Evo  - anteprima 1
  • GPR GPE Evo  - anteprima 2
  • GPR GPE Evo  - anteprima 3

Siete alla ricerca di uno scarico aftermarket per la vostra moto e desiderate un prodotto dal look moderno e filante, oltre che ben rifinito ed in grado di promettere buone performance sonore e prestazionali? Se sì, il marchio G.P.R. potrebbe avere in listino ciò che fa per voi. In occasione di EICMA 2015, il marchio italiano ha provveduto a rinnovare la propria gamma GPE Evo (nata nel 2006, grazie ad un accordo firmato con il Team LCR MotoGP, all’epoca “capitanato” in pista da Casey Stoner), che giunge ora alla sua terza rivisitazione con una linea in titanio nero.

Materiali ceramici per resistere al calore

Realizzato facendo ricorso ad uno specifico trattamento ceramico, volto a restituire al prodotto un’elevata resistenza al calore, lo scarico GPR GPE Evo si connota per un design molto gradevole, esaltato da una colorazione particolarmente uniforme: un risultato, questo, ottenuto grazie all’adozione di una speciale tecnica di verniciatura e di lavorazione. Lo scarico viene infatti lavorato con la ceramica in blocco (ossia a prodotto ultimato e non componente per componente), permettendo quindi al costruttore di restituire al consumatore finale un prodotto maggiormente durevole nel tempo - almeno sotto il profilo estetico - rispetto ad omologhi realizzati, utilizzando un procedimento di colorazione standard.

Doppio dbkiller estraibile

Dotato di fondello a sezione pentagonale, il G.P.R. GPE Evo presenta il logo del costruttore stampato a colori ed in rilievo, è dotato di doppio dbkiller estraibile (di cui uno posto sul fronte del terminale e l’altro all’imbocco dello stesso), e sarà disponibile per numerosi modelli di moto in commercio. Prezzo al pubblico (sia in versione omologata che racing) a partire da 420 euro.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , accessori , scarichi


Top