Attualità e Mercato

pubblicato il 28 novembre 2015

Fuchs Lubrificanti assorbe il marchio Pentosin

La tedesca Deutsche Pentosin-Werke GmbH si lega a Fuchs Lubrificanti per raggiungere una fascia sempre più ampia di consumatori

Fuchs Lubrificanti assorbe il marchio Pentosin

Acquisizioni e fusioni. Le aziende più grandi finiscono sempre più spesso per legare il loro nome a realtà di eccellenza ma di dimensioni contenute. Non è certo una novità: lo abbiamo visto prima con la Ducati, passata integralmente sotto l’ala di Audi, e poi con MV Agusta, il cui 25% delle quote è al momento detenuto dal marchio Mercedes-AMG, tanto per citare alcuni esempi.

Obiettivo, incrementare la propria presenza sul mercato

Ultima realtà in ordine di tempo ad entrare nell’universo delle “controllate” è Deutsche Pentosin-Werke GmbH, che lega il proprio nome a quello di Fuchs Lubrificanti, allo scopo di potenziare offerta, know-how tecnico e offensiva di prodotto di entrambe le aziende, nel contesto di un mercato sempre più globalizzato, andando così ad unire in un’unica realtà l’esperienza di un marchio tedesco fondato nel 1927 ad Amburgo, a quella di un nome attivo da oltre 30 anni nell’ambito della produzione di fluidi per il Metalworking e di lubrificanti per le macchine industriali. Un colosso che vanta sedi e stabilimenti produttivi in oltre 40 Paesi del Globo.

Un portfolio di prodotto più ampio

Scopo di questa operazione è quindi quello di andare ad abbracciare nuovi clienti, migliorare il livello di innovazione e ampliare la presenza sul mercato al fine di assicurare all’intero Gruppo una crescita sempre più costante a livello globale nel business dei prodotti lubrificanti, dei fluidi funzionali per l’industria e degli oli per autotrazione, oltre che in quello delle soluzioni studiate su misura per rispondere alle specifiche esigenze dei singoli clienti o dei diversi segmenti di mercato.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , accessori , carburanti


Top