Novità

pubblicato il 27 novembre 2015

Vins Powerlight 2016: bentornato due tempi!

Preziosa, tecnologica e nostalgica. È una bicilindrica 2 tempi dal peso piuma.

Vins Powerlight 2016: bentornato due tempi!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 1
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 2
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 3
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 4
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 5
  • Vins Powerlight 2016 - anteprima 6

Con l'avvento della MotoGP, nel 2002, si pensava che i due tempi fossero definitivamente morti. Basta fumo azzurro, rumore da zanzara e olio ricinato... ma la realtà è che la passione per questo tipo di motore è più forte che mai e sta prepotentemente tornando sul mercato, prima con le enduro e cross e ora anche con le moto stradali come la Vins Powerlight, una sportivetta italiana tecnologica e nostalgica.

Tecnologica e preziosa

Il progetto è stato presentato ad EICMA e non poteva che avere le sembianze di una sportiva carenata, in onore di tutte quelle piccole "bombe" a due tempi che hanno fatto sognare almeno un paio di generazioni di sedicenni. Il motore è un 100 cc, due tempi e due cilindri. Un'unità singolare e interessante, che mette le radici nel passato ma si proiettan nel futuro anche grazie a una dotazione tecnica all'avanguardia.
La carena è una monoscocca in carbonio, molto protettiva e dall'estetica accattivante. In carbonio anche i cerchi e la forcella a parallelogramma, così come il forcellone posteriore con monoammortizzatore trasversale. Innovazione su tutti i fronti e leggerezza assoluta. Vins promette una moto di ben 40 kg più leggera di una di pari categoria. Praticamente una piuma. 

In arrivo anche la 250

L'estetica è interessante, con la carena avvolgente e quel cupolino con la grande apertura frontale che ospita prese d'aria e fari. I condotti dell'aria portano al radiatore che ha una posizione interna alla carena e non si vede da fuori. Anche le dimensioni sono compatte e la ciclistica è simile a quella di una Moto3. In attesa di conoscere qualcosa in più sulle prestazioni (e soprattutto sul peso) di questa nuova meraviglia della tecnica, sappiamo che Vins proporrà una versione 250 della stessa moto. Che venga omologata veramente per le gare Moto3?

Autore: Redazione

Tag: Novità , anticipazioni , eicma 2015


Top