Accessori

pubblicato il 26 novembre 2015

Dunlop ha testato i nuovi RoadSmart III per 1,2 milioni di chilometri

La terza serie dell'apprezzato pneumatico sport-touring arriverà nel 2016 in 18 differenti misure

Dunlop ha testato i nuovi RoadSmart III per 1,2 milioni di chilometri

Uno sforzo progettuale titanico alla ricerca della perfezione. Per consolidare la posizione conquistata nel segmento degli pneumatici sport-touring, Dunlop si è impegnata in un lungo lavoro di messa a punto, per perfezionare ogni caratteritstica dei suoi nuovi RoadSmart III. 

31 mesi e 1,2 milioni di chilometri

Tanto ci è voluto per sviluppare il nuovo disegno del battistrada e scegliere la mescola più adatta ad esaltare e doti che, uno pneumatico di questo segmento, deve saper mettere in campo: elevato chilometraggio, resa sul bagnato, prestazioni uniformi nel tempo e il grip necessario a divertirsi in maniera sprint tra le curve. Caratteristiche, soprattutto quest'ultima, già apprezzate nel precendente RoadSmat II.

Tecnologia IGT

Più esattamente, Interconnecting Groove Tread, una innovativa mescola in grado di usurarsi molto lentamente e garantire ottime performance sia su asciutto che su fondi bagnati. Il nuovo battistrada, invece, è frutto dell'ingegno messo in campo dal dipartimento "Advanced Design Studio" del marchio. Il nuovo Dunlop RoadSmart III, infatti, è stato interamente progettato, costruito e sviluppato presso il centro d'innovazione in cui vengono realizzati, ad esempio, gli avanzatissimi pneumatici utilizzati da John McGuinness nelle road races come il TT sull'Isola di Man. Un buon biglietto da visita, in attesa di testarli a dovere!

Autore: Diego D'Andrea

Tag: Accessori , accessori , gomme


Top