Novità

pubblicato il 24 novembre 2015

Mondial Hipster 125 e 250

Il marchio italiano torna alle moto con una interessante scrambler di piccola cilindrata presentata a EICMA 2015

Mondial Hipster 125 e 250

Il nome non lascia spazio a dubbi. La Mondial Hipster cavalca l'onda dell'ultimo global-style abbracciato dalle tribù contemporanee, che - in ambito motociclistico - ha oramai "adottato" la vena modern-classic. Come dimostra la dilagante nascita di modelli heritage (nelle varie sottocategorie), che ha caratterizzato in maniera importante l'ultima edizione del Salone di Milano.

Facile, leggera, modaiola...

Lo storico marchio F.B. Mondial si lancia nel segmento scrambler con grande determinazione. Il design della Hipster è sicuramente piacevole e interessante - con tanto di scarichi alti a caratterizzarne la linea - e le due motorizzazioni proposte, sebbene di piccola cilindrata, aprono la strada a futuri sviluppi. A spingere la moto, infatti, troviamo due moderni propulsori da 125 e 250 cc, a 4 valvole, iniezione elettronica, e raffreddamento a liquido, entrambi dotati di cambio a 6 rapporti. Il primo eroga una potenza massima di 14 Cv, mentre il secondo raggiunge quota 25. 
La ciclistica sceglie soluzioni semplici e razionali, come la forcella USD e i doppi ammortizzatori regolabili, mentre il peso complessivo della moto si assesta sui 130 Kg. Dato che, unito all'ergonomia, appositamente studiata per accogliere anche i meno dotati in altezza, rende la Hipster una moto "facile" in città e - in versione 250 - adatta anche alle gite disimpegnate fuori porta. 

Autore: Redazione

Tag: Novità , monocilindriche , eicma 2015


Top