Novità

pubblicato il 19 novembre 2015

MV Agusta Dragster RR LH44 2016

A EICMA 2015 una speciale Dragster dedicata al campione del mondo Formula 1 Lewis Hamilton

MV Agusta Dragster RR LH44 2016
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 1
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 2
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 3
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 4
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 5
  • EICMA 2015: Stand MV Agusta - anteprima 6

L'unica novità davvero inedita di MV Agusta all'EICMA 2015 è stata la nuova Brutale 800, con linee ridisegnate e più accattivanti, ma nello stand della Casa lombarda era esposta anche una versione molto speciale della sua naked più estrema: la Dragster RR LH44.

Dedicata al campione F1

Il nome, per chi è appassionato di motorsport, rimanda chiaramente alle iniziali e al numero di gara di Lewis Hamilton, pilota Mercedes di Formula 1 e campione del mondo 2015. Come già discusso altre volte, l'asso del volante inglese è un appassionato di MV Agusta e la partnership dell'azienda con Mercedes (Che ne possiede il 25%) ha portato a un accordo commerciale e di immagine fra le due parti.
LH44 è dunque la versione speciale che richiama i colori preferiti di Lewis, quelli che sono sempre presenti sulle sue moto e che abbiamo visto in passato anche sulla sua F4. Bianco, nero e un bordeaux intenso si alternano fra sovrastrutture e ciclistica, con i cerchi veri protagonisti di quest'allestimento. Sono oltre 50 i dettagli rivisti nella grafica ed è presente il logo della pantera (tanto caro a Lewis) nella sella e la firma sul cupolino.

Tecnicamente invariata

Tecnicamente la moto è invariata, quindi tre cilindri in linea 800cc da 140 CV a 13.100 giri/min con una coppia massima di 86 Nm a 10.100 giri/min. Forcella Marzocchi anodizzata in rosso e con trattamento DLC, mentre al posteriore c'è un mono Sachs. I freni sono sportivi con dischi flottanti, pinze radiali e ABS. L'elettronica si affida alla nuova generazione di sistemi MVICS 2.0 e ECS 2.0, ovvero le sigle che gestiscono il controllo di trazione a 8 livelli, le tre mappature standard più una customizzabile e il cambio elettronico che evita l'utilizzo della frizione anche in scalata. Conosceremo presto prezzo e disponibilità.

Autore: Redazione

Tag: Novità , anticipazioni , eicma 2015


Top