Novità

pubblicato il 18 novembre 2015

Yamaha MT-03 2016

A EICMA 2015 ha debuttato anche la più piccola delle MT, con motore 321 cc e estetica aggressiva

Yamaha MT-03 2016

 Yamaha presenta all'EICMA 2015 gli estremi della gamma MT, in alto con la MT-10 e in basso con la MT-03, che porta in dote il nome della storica monocilindrica 660, ma è qualcosa di totalmente diverso. Bicilindrico di piccola cilindrata, dimensioni compatte e look accattivante, derivata dalla sportivetta R3.

Piccola e aggressiva

Partiamo dall'estetica, chiave principale di questa piccola nuda: riprende codino e serbatoio dalla carenata R3, mentre all'anteriore spariscono carena e cupolino per lasciare spazio a un singolo faro e al manubrio alto. Il motore, ripulito nell'estetica, fa bella mostra di se incastonato in un bel telaio semplice ma dall'estetica gradevole. 
Oltre che all'impatto estetico, si punta molto sull'ergonomia con una sella a 780 mm da terra e una seduta che "incastra" il pilota all'interno della moto per migliorare l'esperienza di guida. Anche per il passeggero il comfort è maggiore rispetto alla R3, grazie ai maniglioni. Ci sono anche i LED diurni per un effetto estetico molto piacevole.

Ideale per chi ha la patente A2

Il motore è un bicilindrico 321cc in linea a 4 tempi DOHC a 4 valvole raffreddato a liquido, strettamente derivato dalla R3 e leggermente rivisto per favorire l'elasticità e l'erogazione della coppia a regimi inferiori. I valori di potenza rimangono comunque più che buoni con 42 CV a 10.750 g/min e una coppia di 29,6 Nm a 9.000 g/min.
Ciclisticamente, oltre al telaio minimalista, troviamo una forcella da 41mm e un lungo forcellone con monoammortizzatore monocross. I cerchi sono a 5 razze sdoppiate in alluminio, i freni invece contano su un disco anteriore da 298 mm e uno posteriore da 220 mm. L'ABS è di serie.
C'è già un prezzo, che parte da 5.090 euro e sarà disponibile da febbraio nelle colorazioni Midnight Black e Race Blu.

 

Autore: Redazione

Tag: Novità , anticipazioni , eicma 2015


Top