Novità

pubblicato il 17 novembre 2015

Moto Guzzi V7 II Stornello

Quasi una special di serie, per far rivivere la tradizione scrambler del marchio dell'Aquila

Moto Guzzi V7 II Stornello
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Moto Guzzi V7 Stornello - anteprima 1
  • Moto Guzzi V7 Stornello - anteprima 2
  • Moto Guzzi V7 Stornello - anteprima 3

Le scrambler piacciono e sono tante le Case che, in questo EICMA 2015, propongono modelli in linea con questa dilagante tendenza, spesso riadattando precedenti modelli da strada. Avvantaggiati, in questa operazione, i marchi che possono pescare direttamente nella propria storia motociclistica, come Moto Guzzi, che già negli anni 60 proponeva modelli nati da una base stradale e adeguati all'off-road. Una ricetta semplice, che consisteva, essenzialmente, nel sostituire la sella originale con una lunga e piatta, nell'istallare uno scarico alto e aderente al veicolo e nell'utilizzare pneumatici tassellati, adatti ai percorsi sterrati.

Lo Stornello, oggi

Il nuovo Stornello, quindi, nasce sulla base tecnica della Moto Guzzi V7 II, recuperando il nome del suo predecessore, nato nel lontano 1960. Un progetto, realizzato come una vera e propria special di serie, che si caratterizza per un allestimento fatto di parti dedicate pregiate, a partire dallo scarico alto Arrow, passando per i cerchi a raggi, che montano pneumatici off-road omologati. Poi ancora, la lunga sella con imbottiture elettrosaldate e i numerosi particolari in alluminio, come i parafanghi, il kit di pedane off-road e i copri iniettori, oltre al tris di tabelle portanumero.
A completare il pacchetto, la nuova colorazione dedicata del telaio, in rosso, e del serbatoio, in bianco, entrambi nella finitura lucida. L’equipaggiamento di serie comprende ABS e traction control.

Autore: Redazione

Tag: Novità , bicilindriche , eicma 2015


Top