Novità

pubblicato il 17 novembre 2015

MV Agusta Brutale 2016

La Casa di Schiranna rinnova la sua naked 3 cilindri di successo. Scopriamo come...

MV Agusta Brutale 2016

Tra i modelli più attesi di questo EICMA 2015, sicuramente c'è la nuova versione dell'apprezzata MV Agusta Brutale 800, modello strategico e di successo per la Casa di Schiranna, che pesa per oltre il 25% sui volumi di produzione. Poche modifiche estetiche e meccaniche, per attualizzare una delle naked più apprezzate degli ultimi anni.

Questione di stile

Difficile intervenire su una moto stilisticamente così "caratterizzata", come la Brutale, senza correre il rischio di rovinarne la magia. Imperativo categorico, quindi, per il centro design, migliorare senza cambiare. Uno scrupoloso lavoro di cesello, volto a enfatizzare i punti forti del mezzo elevando ulteriormente il fattore fascino. A ciò, contribuisce il nuovo proiettore anteriore a full led, mentre molte sono le parti in lega leggera, come il supporto del faro o il telaio reggisella.

Nuovo motore

La Brutale 2016 si rinnova anche nel frizzante propulsore 3 cilindri, omologato Euro 4, e capace di erogare una potenza massima di 116 CV a 11.500 giri/min, mentre la coppia sale del 25%, raggiungendo gli 8.46 Kgm a 7600 giri/min. Tra le unicità, oltre all’albero motore controrotante, il cambio elettronico up&down EAS 2.0. La frizione è ora a comando idraulico con sistema anti-saltellamento mentre la gestione del motore è affidata al sistema MVICS, che include Full Ride by Wire multi-mappa, integrato al controllo di trazione regolabile su 8 livelli.

Autore: Redazione

Tag: Novità , tricilindriche , eicma 2015


Top