Curiosità

pubblicato il 4 novembre 2015

Moto elettriche: arriva la super batteria litio-ossigeno

Molto meno costosa, molto più leggera, più compatta e dalla elevata autonomia: è la nuova batteria litio-ossigeno. I motori a benzina hanno i giorni contati?

Moto elettriche: arriva la super batteria litio-ossigeno

Si deve ad uno studio dell'università di Cambridge la nuova super batteria ad ossigeno-litio, che promette di ridefinire i confini della propulsione elettrica. A partire da livelli di autonomia elevatissimi, in grado di azzerare il gap con i motori tradizionali a benzina (si parla di oltre 650 km con una ricarica, in ambito auto, che potrebbero corrispondere a circa 220 km in ambito moto); ma soprattutto, a fare la differenza, sono caratteristiche fondamentali per le due ruote, come peso (fino a 5 volte inferiore) e volumi (supercopatti), incomparabili con le attuali batterie. Per non parlare dei costi di messa a punto, addirittura inferiori dell'80%.

Addio motori a benzina?

Non si esclude che, in futuro, potrebbe essere questa la tecnologia che si imporrà come standard per le 2 e le 4 ruote. Tecnologia che, inoltre, vanta un'elevata resistenza agli agenti esterni, umidità in primis, oltre alla caratteristica di poter sostenere numerosi cicli di ricarica e di non presentare rischi di esplosione.
E dunque? Addio vecchi motori? Non proprio: gli stessi ricercatori di Cambridge precisano che occorreranno almeno altri 10 anni di sviluppo per poter consentire un'evoluzione commerciale di questa nuova batteria litio-ossigeno ma... il risultato raggiunto è ragguardevole e la strada è stata oramai aperta.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , tecnologia , moto elettriche


Top