Sport

pubblicato il 19 ottobre 2015

MotoGP: Rossi vincerà il campionato in anticipo se...

Con due gare rimanenti, possiamo fare alcuni calcoli di classifica e vedere se Valentino ha qualche chance di vincere con una gara d'anticipo

MotoGP: Rossi vincerà il campionato in anticipo se...

Vi è piaciuta la gara MotoGP di Phillip Island? Forse una delle più belle dell'ultima decade, ricca di sorpassi e momenti salienti come non se ne vedevano da tempo. Alla fine il podio ha premiato Marc Marquez, con al secondo posto Jorge Lorenzo e al terzo un superbo Andrea Iannone, che ha beffato Valentino Rossi (4°) a tre curve dalla fine. La classifica del mondiale è leggermente cambiata e ora Vale comanda con 11 punti di vantaggio su Lorenzo: 296 contro 285.

Possiamo fare i calcoli

Mancano due sole gara, Sepang e Valencia. Con 50 punti in gioco il mondiale è ancora apertissimo ma le squadre cominciano a farsi alcuni calcoli. Rossi potrebbe vincere il mondiale con una gara d'anticipo e senza un ritiro di Jorge Lorenzo, ma di sicuro serviranno molte posizioni di distacco dai due per raggiungere i 26 punti di distacco necessari a consegnare il titolo al Dottore già al termine della gara malese.
Facciamo un breve calcolo. Con 11 punti di vantaggio, Rossi dovrebbe fare 15 punti in più di Jorge nella prossima gara e chiudere con 26 punti di vantaggio. Se chiudesse con 25 non sarebbe automaticamente campione, perchè a parità di punti a fine campionato vincerebbe chi ha più vittorie nel paniere, in questo caso 6 per Lorenzo e sole 4 per Rossi. Le probabilità sono queste:

Se Rossi vince, Lorenzo deve arrivare sesto.
Se Rossi arriva secondo, Lorenzo deve arrivare decimo.
Se Rossi arriva terzo, Lorenzo deve arrivare quindicesimo.

Un'impresa davvero ardua considerando la competitività dello spagnolo che anche in Australia è arrivato davanti al compagno. Guardando nel ruolino di marcia di Valentino, Notiamo come in sole due occasioni sia arrivato fuori dal podio: a Misano e a Phillip Island, rispettivamente quinto e quarto, mentre il maiorchino ha iniziato il campionato arrivando 4 volte fuori dal podio e senza concludere una gara, quella di Aragon.
La statistica darebbe per fattibile l'impresa, ma dobbiamo considerare la forma perfetta di Jorge in quest'ultimo periodo, molto più veloce di Valentino nelle ultime gare e determinato a recuperare un gap di punteggio che il pilota di Tavullia, invece, tende ad amministrare con caparbietà. 
Anche se i tifosi gialli vorrebbero festeggiare alla prossima gara, noi speriamo in un finale di stagione a Valencia, per confermare uno dei campionati più belli e combattuti degli ultimi anni.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , anticipazioni , gare


Top