Novità

pubblicato il 14 ottobre 2015

Nuovi Pirelli Diablo Rosso III

Il produttore italiano presenta l'ultima evoluzione del suo noto pneumatico supersport: info, caratteristiche tecniche, disponibilità e misure

Nuovi Pirelli Diablo Rosso III
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 1
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 2
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 3
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 4
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 5
  • Nuovi Pirelli Diablo Rosso III - anteprima 6

Tra le caratteristiche richieste ad uno pneumatico del segmento supersport, ci sono soprattutto l'elevato livello di grip, la capacità di mantenere inalterate le prestazioni nel tempo e una buona maneggevolezza nell'utilizzo sui percorsi più guidati. Tutte doti che Pirelli ha cercato di infondere e incrementare nel nuovo Diablo Rosso III, successore diretto del ben noto Diablo Rosso II. Una novità, che beneficia sicuramente dell'importante know how che il produttore italiano costantemente acquisisce in qualità di Fornitore Ufficiale di Pneumatici del Campionato Mondiale SBK.

A chi si rivolge

Particolarmente sensibile a questo genere di prodotto, è sicuramente l'utenza sportiva stradale, in cerca di uno pneumatico dalle performance adeguate alla propria cavalcatura. Ovvero, appassionati abituati a gestire mezzi di elevata potenza - sportive carenate e naked muscolose, su tutti - anche lontani dai cordoli di un circuito, senza però disdegnare il classico track day. In poche parole, tutti coloro che cercano soprattutto versatilità dal proprio treno di gomme, con un efficiente mix tra resa sportiva e chilometraggio; e non da ultimo, efficacia sul bagnato.

Salto evolutivo

Il passaggio dal Diablo Rosso II al Diablo Rosso III ha segnato un'importante occasione, per Pirelli, di mettere in campo tutte le ultime tecnologie e le conoscenze acquisite. Nuovi i profili (di derivazione racing, con maggiore area di contatto in piega), le mescole e il disegno del battistrada (derivato direttamente dal Diablo Supercorsa); ma si rinnovano anche i materiali utilizzati e la struttura. Il posteriore, bimescola, presenta ora maggiori percentuali di silice, alla ricerca del più elevato grip possibile. Nello specifico, il profilo è suddiviso in una proporzione del 40-20-40, dove la mescola laterale, più performante, ricopre in totale l’80% dell’intero battistrada mentre il restante 20% nella sezione centrale è costituito da una mescola funzionale a stabilità e chilometraggio. La mescola laterale è supportata, inoltre, nel substrato da una mescola più dura che contribuisce al mantenimento della traiettoria in curva. La stessa mescola (che, come specificato, nelle fasce laterali è presente solo nel substrato), emerge invece nella parte centrale dello pneumatico posteriore, coprendo una larghezza di circa 45 millimetri del battistrada. Anche questa mescola offre una percentuale elevata di silice (sebbene inferiore al 100%) con lo scopo di incrementare la stabilità alle alte velocità.
Lo pneumatico anteriore è un monomescola con un contenuto di silice pari al 100%. La scelta di Pirelli di non applicare anche all’anteriore la soluzione bimescola è una precisa scelta progettuale, in quanto soluzione ritenuta più idonea ad assicurare una maggiore sensazione di feeling al pilota.

Un "fulmine" di battistrada

Il nuovo disegno che contraddistingue il battistrada del Diablo Rosso III deriva, come accennato, da quello del noto Supercorsa, opportunamente adattato per un utilizzo più votato alla strada. Il layout a "fulmine" è sicuramente un immediato riferimento di sportività ed aggressività, ma la sua funzione è soprattutto quella di offrire un drenaggio ottimale dell'acqua, insieme alla migliore compattezza possibile della fascia battistrada e a un buon bilanciamento pieni/vuoti. Interessante l'apposito studio sull'orientamento degli intagli, che rende il consumo della gomma più omogeneo.

Struttura rigida

La carcassa radiale del nuovo Diablo Rosso III è molto rigida per sostenere il profilo e permettere alla mescola di lavorare al meglio. Realizzata in Rayon ad alte prestazioni è capace di conservare la sua forma anche nel caso di elevato stress generato dalle forze di accelerazione e di carico. La fittezza della cintura è stata poi regolata per bilanciare la rigidità con le proprietà di assorbimento delle asperità dell’asfalto.

Disponibilità e misure

Il nuovo Diablo Rosso III sarà disponibile a partire da inizio 2016 presso la rete internazionale di rivenditori del brand della P lunga nelle seguenti misure:
Anteriore: 110/70 ZR 17 M/C 54W TL - 120/60 ZR 17 M/C (55W) TL - 120/70 ZR 17 M/C (58W) TL
Posteriore: 150/60 ZR 17 M/C 66W TL - 160/60 ZR 17 M/C (69W) TL - 180/55 ZR 17 M/C (73W) TL - 180/60 ZR 17 M/C (75W) TL - 190/50 ZR 17 M/C (73W) TL - 190/55 ZR 17 M/C (75W) TL - 200/55 ZR 17 M/C (78W) TL

Autore: Redazione

Tag: Novità , gomme


Top