Attualità e Mercato

pubblicato il 12 ottobre 2015

Assicurazioni: moto e scooter tagliati fuori dalla Tariffa Italia?

Potrebbe non migliorare, al sud, la situazione per chi usa le due ruote

Assicurazioni: moto e scooter tagliati fuori dalla Tariffa Italia?

Se il testo del disegno legge concorrenza, così come approvato dalla Camera, diventerà legge, allora il mercato delle auto in Italia ne trarrà grossi benefici. Infatti, un freno alla vendita auto è costituito dal caro-Rca al Sud Italia. Con la nuova legge, le differenze abissali fra Nord e Mezzogiorno si ridurranno drasticamente. Ma solo per le auto, non per le moto.

Tutti uguali

La nuova normativa riguarda il guidatore virtuoso, quello che non fa incidenti. C’è poco da fare, invece, per chi causa sinistri. Difatti, gli automobilisti che, negli ultimi cinque anni, non hanno avuto incidenti e hanno provveduto a installare la scatola nera, potranno accedere a una tariffa Rc auto più bassa: ci sarà uno sconto per coloro che adesso pagano un premio troppo alto in virtù del territorio in cui risiedono. È la Tariffa Italia.

Quali condizioni

Se il consumatore alla stipula del contratto accetta una o più condizioni determinate dalla legge, ha diritto a uno sconto del prezzo della polizza, che non può essere inferiore a una percentuale determinata dall’Ivass entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge in esame. La percentuale di sconto è maggiorata per le regioni a maggiore tasso di sinistrosità. Tali condizioni riguardano l’ispezione del veicolo; l’installazione della scatola nera; l’installazione di un meccanismo che impedisce l’avvio del motore per elevato tasso alcolemico del conducente.

Sulle due ruote non si può

Serve la scatola nera, che le moto non hanno. Idem l’alcoltest. Al massimo, qualcosa si potrà fare per l’ispezione del veicolo. Magari, chissà, in futuro potrebbe essere ok la telecamera (trovate qui il nostro recente intervrento in menrito). Comunque, se un giorno si dovesse trovare la quadra anche per le moto, è l’Ivass (Istituto che vigila sulle assicurazioni) a definire una percentuale di sconto minima, in favore di contraenti che risiedono nelle regioni con costo medio del premio superiore alla media nazionale e che non abbiano effettuato sinistri con responsabilità esclusiva o concorrente per almeno cinque anni.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , incidenti , assicurazione


Top