Attualità e Mercato

pubblicato il 5 ottobre 2015

Mercato moto e scooter: numeri in crescita a settembre 2015

Segnali di ripresa incoraggianti per le due ruote. Unica eccezione, il segmento 50cc

Mercato moto e scooter: numeri in crescita a settembre 2015

Un aumento pari al 12.5% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Complessivamente, a settembre 2015, sono stati venduti 17.190 veicoli motorizzati a due ruote.
Dati, che hanno portato il Presidente di Confindustria ANCMA, Corrado Capelli, a parlare senza mezzi termini di "crescita robusta". I numeri sono ancora lontani dai volumi di immatricolazioni che si registravano nel periodo pre-crisi ma rappresentano decisamente un segnale positivo in vista di una ripresa, che si va sempre più consolidando. Unica eccezione, la categoria dei "cinquantini", segmento in affanno, che purtroppo mostra ancora il segno "meno".
Andando ad analizzare la situazione nel dettaglio, sono soprattutto le moto a trovare nuova linfa, ottenendo, a settembre, il miglior risultato 2015 con un +25%.

Anche le sportive in ripresa

Parlando di dati aggregati, da gennaio 2015, sono le cilindrate comprese tra gli 800 e i 1000cc a far registrare l'incremento più alto con un +39.3% rispetto al 2014, grazie a modelli di grande successo commerciale come, ad esempio, Ducati Scrambler. Anche le medie cilindrate, tra 650 e 750cc, appaiono in crescita con 10.311 moto e un +4,7%; esattamente come le 300-600cc con 5.799 pezzi e un +7,8%; i modelli da 150 a 250cc, con 1.722 pezzi segnano un +4,6%, mentre appaiono in netta accelerazione le 125cc che, con 3.936 moto, registrano un +35,5%.
Per quanto riguarda i singoli  segmenti, sono le naked il trend in crescita del momento (21.724 unità immatricolate, +32.9%), seguite dalle enduro stradali (16.671 unità,+3.9%), dalle custom (5.472 unità, +4.4%), dalle moto da turismo (altro trend in crescita con 5.074 immatricolazioni e un +19.4%) e dalle sportive (in ripresa, con 3.512 unità e un +20%).

I numeri degli scooter

L'analisi per cilindrata evidenzia per gli scooter 125cc un incremento del +14,9% con 32.621 unità e vale oltre un terzo del totale, mentre i 150-250cc, con 22.814 pezzi, sono relativamente stabili con un -1%. Il segmento da 300-500cc si conferma, invece, il secondo come volumi, con 29.879 vendite pari al +4,6%; buona progressione per i maxiscooter oltre 500cc, con 7.467 immatricolazioni e un +9,6%.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top