Eventi

pubblicato il 21 settembre 2015

Tutte le moto del Salone di Francoforte 2015!

Anche nella fiera internazionale dedicata alle auto c'è spazio per le due ruote

Tutte le moto del Salone di Francoforte 2015!

Non è usuale parlare di un salone automobilistico fra le pagine di Omnimoto.it, ma il mondo dell'automotive è in profondo cambiamento fra acquisizioni e partnership che portano anche marchi a due ruote nell'ottica dei grossi gruppi automobilistici mondiali. È grazie a queste logiche di mercato che anche in un palcoscenico come il Salone dell'Auto di Francoforte (qui lo speciale di OmniAuto.it) c'è spazio anche per le moto e aggiungiamo noi, ci mancherebbe altro!

Ducati e MV, uniche presentazioni moto

Oggettivamente, per un appassionato di moto non valeva la pena raggiungere la città tedesca nella speranza di vedere qualche novità assoluta e attesissima (tenetevi per EICMA a Milano), ma per esempio Ducati, non a caso allo stand Audi, ha presentato il nuovo Monster 1200R, unica novità degna di una presentazione internazionale come quella del Gruppo Volkswagen che è anche proprietario del marchio bolognese.
Seconda in ordine di importanza, la presentazione più contenuta della nuova MV Agusta F3 800 AMG, ovvero una versione speciale con livrea dedicata alla sportivissima Mercedes-AMG GT. Mercedes è partner di MV Agusta e ne possiede il 25%, quindi la MV in livrea speciale (Chiaramente dedicata a chi acquista l'auto in oggetto, una sorta di "tender") ci sta tutta.

Poco spazio per le novità vere

Sicuramente interessante anche la presentazione della Horex VR6 di nuova generazione, rinata nelle scorse settimane e rinnovata nello stile ma sempre con gli stessi interessantissimi contenuti e con il motore 6 cilindri a V stretta. Per lei, moto 100% tedesca, lo spazio all'interno dell'IAA 2015 ci sta, anche se è chiaramente fuori contesto considerando la poca attenzione che gli è stata riservata dagli addetti ai lavori. 
Chi davvero produce anche moto, non ha voluto sparare le cartucce prima di Intermot e EICMA: BMW ha portato la sua scrambler Path 22, special su base R NineT ispirata al mondo del surf e presentata lo scorso giugno a Wheels and Wwaves. Honda non era presente con le sole auto, ma allo stand nipponico spiccava il Project 2&4 proprio posizionato vicino a una RC 213 V! E continuando con le Case giapponese, oltre alle Suzuki Baleno e Vitara S era presente buona parte della gamma moto, mentre tra i padiglioni si è potuta scorgere anche una Yamaha M1 di Valentino Rossi...

È un mondo che cambia velocemente

Qualche anno fa vedere moto a un salone di questo tipo era impensabile, ma come detto in apertura è il segnale del grosso cambiamento che sta avvenendo nel mondo dell'automotive. Dopo anni di crisi delle due ruote e volumi di vendita 10 volte inferiori in tutta Europa, gli investimenti del mondo dell'auto fanno gola e le superpotenze mondiali si possono permettere di costruire una "scuderia" fatta di marchi auto e moto assieme. In futuro, probabilmente, vedremo sempre più presentazioni unificate e sempre più auto all'interno del mondo moto.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , saloni , anticipazioni


Top