Novità

pubblicato il 15 settembre 2015

Ducati Monster 1200R 2016

Una versione ancora più spinta della naked bolognese, è il Monster più veloce di sempre

Ducati Monster 1200R 2016

Il salone di Francoforte è, come da tradizione, dedicato unicamente alle auto, ma da quando all'interno del Gruppo Volkswagen è entrata la Ducati, sono sempre di più le occasioni e i palchi condivisi per la presentazione di due e quattro ruote. All'IAA 2015 (tutte le novità live su Omniauto.it) diamo quindi il benvenuto alla prima novità 2016 di Borgo Panigale, il Monster 1200R, ovvero la naked bolognese più potente e veloce di sempre.

Mai monster così veloce

La base tecnica ed estetica è quella del Monster 1200 di ultima generazione, con motore Testastretta a 11° con funzione portante e piccolo telaio a traliccio. Le differenze dalla versione S sono di "fine tuning", ovvero di miglioramenti volti ad aumentare le caratteristiche sportive della moto.
Si parte, logicamente, dal motore, mai così potente su un Monster: il 1.198 cc DS raggiunge ora i 160 CV a 9.250 g/min e 131,4 Nm di coppia massima a 7.750 g/min. Rispetto alla S è più potente del 10% e la coppia è cresciuta del 5,5%. Ci sorprende non vedere la fasatura variabile DVT, ma qui i tecnici hanno preferito concentrarsi sulla prestazione pura, migliorando lo scarico che ha nuovi collettori più grossi di 8mm e terminali dal disegno inedito. Il sistema di alimentazione è del tutto nuovo con farfalle da 56 mm e l'adozione di guarnizioni più sottili ha permesso un aumento del rapporto di compressione da 12,5:1 a 13:1. Tutto questo si traduce in un'erogazione più corposa agli alti regimi, ma anche un bell'incremento di coppia in basso, fino al 75% già a 3.500 g/min. Per capirci meglio: 3,2 secondi nello 0-100 e 255 km/h di velocità massima

Ancora più raffinata

La ciclistica è stata, logicamente, rivista con un assetto rialzato di 15 mm sia all’anteriore che al posteriore, la forcella è una nuova Ohlins (qui nera, nella S è color oro) da 48mm, come anche il mono posteriore e l'ammortizzatore di sterzo, che è elettronico. I cerchi sono della Marchesini derivati da quelli della Panigale R, come del resto i freni con doppio disco anteriore da 330 mm e pinze monoblocco M50. Gli pneumatici sono XL con misure 120/70 ZR17 all'anteriore e 200/55 x ZR17 al posteriore. L'elettronica è come sempre al top per questo tipo di moto, quindi troviamo i 3 Riding Mode che ormai sono consueti nelle Ducati più prestazionali e il Ducati Safety Pack con ABS a 3 livelli e DTC a 8 livelli. Nuovissima la strumentazione TFT a colori, anche questa derivata da quella della Panigale.
Le colorazioni saranno due: Rosso Ducati e Thrilling Black, entrambe con grafiche dedicate R. La commercializzazione e il prezzo di listino sono dettagli che scopriremo a EICMA 2015, a novembre, quando verrà svelata ufficialmente alla stampa di settore e al pubblico. 

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , saloni , anticipazioni


Top