Attualità e Mercato

pubblicato il 1 settembre 2015

Telelaser: multa valida anche se non ti fermano

Il ministero dei Trasporti conferma che il verbale è legittimo, anche senza contestazione immediata

Telelaser: multa valida anche se non ti fermano

La “pistola” autovelox, più noto come telelaser, è sempre più protagonista sulle nostre strade. Infatti, ora il ministero dei Trasporti è chiamato a dirimere una questione importante: le multe per eccesso di velocità sono valide se gli agenti di Polizia ti fermano subito; ma valgono anche se il verbale ti arriva a casa?

Sentiamo il parere

Secondo il parere del dicastero numero 3786 del 27 luglio 2015, sì: in caso di eccesso di velocità rilevato con telelaser, se la contravvenzione viene recapitata al proprietario del mezzo, è perfettamente legittima. Anche se la “pistola” viene puntata alle spalle: come dire, è inutile rispettare il limite di velocità prima del telelaser, per poi schizzare via a tutta birra dopo aver superato la postazione. Una “furbata” che mette in pericolo la sicurezza stradale, così come il vostro portafogli e la patente. Il rilevamento da dietro, con multa a casa (il guidatore non viene fernmato), è lecito: il puntamento laser da parte della Polizia è regola sia in fase di avvicinamento dei veicoli sia in quella di allontanamento.

Secondo problema

Attenti, però: se la multa arriva a casa del proprietario del veicolo, in caso di taglio di punti-patente occorre comunicare alla Polizia chi guidava al momento dell’infrazione. Così, il punteggio verrà sottratto all’effettivo trasgressore: potreste ovviamente essere voi stessi, ossia proprietario e conducente potrebbero coincidere. Se invece non si comunica il nome del trasgressore cui togliere punti-patente, il proprietario si vedrà recapitare una multa supplementare di 284 euro, da aggiungere alla multa originaria per eccesso di velocità.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , codice della strada , multe


Top