Novità

pubblicato il 20 agosto 2015

Confederate G2 P51 Combat Fighter 2016

Una moto esclusiva, eccentrica e bellissima che porta all'estremo il design dell'azienda americana

Confederate G2 P51 Combat Fighter 2016
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Confederate G2 P51 Combat Fighter - anteprima 1
  • Confederate G2 P51 Combat Fighter - anteprima 2
  • Confederate G2 P51 Combat Fighter - anteprima 3
  • Confederate G2 P51 Combat Fighter - anteprima 4
  • Confederate G2 P51 Combat Fighter - anteprima 5

Se la Confederate P120 Fighter vi sembrava estrema e muscolosa, cosa potreste pensare della nuova G2 P51 Combat Fighter? Nata dallo stesso concetto tecnico ed estetico, questa nuova opera d'arte porta lo stile confederate su un altro livello, con linee ancora più massicce e soluzioni tecniche curiose e innovative, pensate più per colpire che per favorire efficienza e prestazioni.

L'estremizzazione del concetto Confederate

Partiamo, ovviamente, dal telaio interamente ralizzato in alluminio aerospaziale 6061 con macchine CNC e rigorosamente in bella vista. È più grosso e vistos che in passato e presenta due chicche interessanti. Nell'oblò superiore vicino al cannotto di sterzo si può vedere il filtro dell'aria, mentre in quello posteriore sotto la sella si vede il carburante, infatti funge da serbatoio. 
Bellissima la parte ciclistica, con una inedita forcella a parallelogramma e un forcellone massiccio, anche questi elementi sono in alluminio. I freni sono degni di una Superbike e le ruote hanno diametri conosciuti ma proporzioni inedite: 120/70-ZR19 all'anteriore e  240/45-ZR17 dietro, i cerchi sono in carbonio.

Rara e costosissima

Il motore è senza dubbio la novità principale e la parte più interessante. Si tratta della prima unità motrice interamente costruita da Confederate e regoarmente omologata. Anche questo è realizzato interamente in alluminio 6061 e i due cilindri hanno una V di 56° e una capacità di 132 Cubic Inches, che in misure europee sarebbero 2163 cc. Il raffreddamento è misto aria-olio e le prestazioni sono esagerate: oltre 200 CV di potenza e una coppia di 233 Nm!
L'esclusività di questa moto non è da mettere in dubbio: verranno prodotte 61 P51 Combat Fighter e 31 anodizzate di queste saranno anodizzate in nero. Il prezzo? Roba da ricconi: 113.900 dollari per quella chiara e 119.500 dollari per quella scura. Nella nostra moneta fanno circa 103.000 e 109.000 euro

Autore: Redazione

Tag: Novità , curiosità , custom


Top