Attualità e Mercato

pubblicato il 30 luglio 2015

Good news: consumi benzina in aumento

Toh, una buona notizia: i consumi di carburante si alzano del 6,5% a giugno

Good news: consumi benzina in aumento

Fra tasse, viadotti che crollano, e recessione che morde, ecco una buona notizia: i consumi di benzina e gasolio per autotrazione hanno fatto registrare a giugno 2015 un incremento del 6,5%. Secondo il Centro Studi Promotor, è indubbiamente un segnale positivo in quanto una maggiore utilizzazione dei veicoli a motore è coerente con la ripresa dell’economia che comincia a concretizzarsi. Il consuntivo del primo semestre per i consumi di carburante per autotrazione non è però particolarmente positivo in quanto si registra un incremento contenuto nell’1,3%.

Primi sei mesi

Nel primo semestre 2015, all’incremento dei consumi non ha corrisposto un aumento della spesa alla pompa. Il prezzo medio ponderato della benzina nel primo semestre è stato infatti inferiore a quello del corrispondente periodo dello scorso anno del 9,6%. E per il gasolio, nello stesso periodo, il calo dei prezzi medi ponderati alla pompa è stato ancora superiore (-11,7%). Insomma, i consumi van su dell’1,3%; ma la spesa degli italiani per l’acquisto di benzina e gasolio auto nel primo semestre dell’anno è diminuita di 3,076 miliardi (-10%).
Questa contrazione della spesa ha penalizzato soprattutto i proventi delle vendita alla pompa che vanno all’industria e ai distributori, cioè la componente industriale: -2,615 miliardi (-19,8%). Anche il gettito fiscale ha subìto tuttavia una contrazione di 460 milioni (-2,6%). Significa che aumentare le accise non paga: alla lunga, i consumatori fuggono da strade e autostrade, pur di non pagare un pieno che li spenna.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , carburanti


Top