Accessori

pubblicato il 18 luglio 2015

MIVV: nuovi impianti di scarico per le 125 stradali

La Casa di Teramo porta sul mercato degli scarichi aftermarket per Honda MSX125, KTM RC125, Yamaha MT-125 e YZF R125

MIVV: nuovi impianti di scarico per le 125 stradali

I motociclisti, quelli veramente appassionati, cominciano ad andare su due ruote molto presto. Per loro la porta d'accesso al grande mondo delle moto a marce sono le 125, che fanno divertire e insegnano ai centauri di domani come condurre una vera moto su strada. Sul mercato troviamo diverse categorie per i sedicenni, ce n’è per tutti i gusti e con linee accattivanti, da moto “vere”, di quelle per chi di mettersi in garage un 600 o un 1000 senza carene o con i semimanubri. 

Scarichi per quattro moto diverse

E a quei teenager che già fantasticano su componenti aftermarket e su moto sempre più vicine alla loro indole il produttore di impianti di scarico MIVV dedica quattro prodotti (omologati) pensati per migliorare sound, performance e appeal di altrettanti modelli, ovvero: Honda MSX125, KTM RC125, Yamaha MT-125 e YZF R125, tutte accomunate da un’architettura motoristica monocilindrica e a quattro tempi.
Alla prima il marchio MIVV dedica due terminali con montaggio slip on, ovvero l’X-cone e il GP Inox, entrambi pensati per promettere sia un incremento prestazionale che un risparmio di peso di almeno 3 kg e rispettivamente commercializzati ad un prezzo di 396 e 378 euro.

Per la Casa di Mattighofen…

Se siete invece in possesso della piccola sportiva austriaca il costruttore italiano propone tre diversi impianti completi affiancati da altrettanti terminali, ovvero il GP, il Suono e il Ghibli, che vengono proposti al pubblico (in versione completa) a 595 (al fianco del GP in carbonio o in titanio), 533 (con GP Steel Black), 683 (con Suono Inox e coppa in carbonio), 745 euro (con Suono Steel Black) e 571 euro (con Ghibli Inox). Il catalizzatore amovibile viene invece messo in vendita ad un prezzo di 96 euro.

… E per quella di Iwata!

Le ultime due proposte sorridono invece agli “Yamahaisti”. Per la MT-125 la ditta di Teramo ha realizzato due impianti completi, abbinati ai terminali Suono e GP (proposti in triplice versione e pensati per dimezzare il peso del dispositivo rispetto al prodotto di serie), che vengono messi in commercio a prezzi pari a 547 euro (con terminale GP in carbonio o in titanio), 484 euro (con GP Steel Black), 633 euro (con Suono Inox e coppa in carbonio) e 695 euro. Come nel caso precedente il catalizzatore removibile viene proposto ad un costo di 96 euro.
Alla YZF R125 la Casa abruzzese dedica degli impianti completi, che al collettore affiancano i terminali GP e Suono in molteplici varianti. Con GP in carbonio o in titanio il prezzo è di 547 euro, mentre con GP Steel Black il prezzo al pubblico diviene 484 euro. Servono invece 633 euro per la versione dotata del Suono Inox con coppa in carbonio e 695 euro per quella con Suono Steel Black.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , accessori , scarichi , parti speciali


Top