Novità

pubblicato il 6 maggio 2007

Malaguti Centro 125 - 160

Un nuovo Centro per Malaguti?

Malaguti Centro 125 - 160
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 1
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 2
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 3
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 4
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 5
  • Malaguti Centro 125 - 160 - anteprima 6

Dopo aver seguito l'onda del web con il lancio di Password, Malaguti rispolvera il nome Centro per il nuovo scooter urbano a ruota alta che arriverà presto in concessionaria in due cilindrate: 125 e 160.
Quattro tempi, raffreddato a liquido, il propulsore monocilindrico di Centro è stato sviluppato nell'ambito di un inedito progetto "Italia-Cina" ed oltre ad una cilindrata piuttosto curiosa, 160, sfoggia la chicca della iniezione elettronica, pensata per contenere le emissioni all'interno dei parametri previsti dall'Euro3 oltre che regolarizzare l'erogazione ai regimi medio bassi.

Un propulsore capace di erogare ben 12Nm di coppia massima a 6.750 giri per la cilindrata 160 cc. e di 10.7 Nm a 6500 giri per la 125, fulcro di un prodotto che strizza l'occhio anche al pubblico femminile grazie alla sella alta appena 785 mm da terra ed un peso a secco contenuto in 124 kg. Leggerezza si traduce spesso in maneggevolezza e con un valore simile non occorre nemmeno strafare in tema di sospensioni, a tutto vantaggio del contenimento dei costi: davanti lavora una semplicissima forcella idraulica da 33 mm, mentre dietro Malaguti ha scelto un doppio ammortizzatore regolabile nel precarico su 5 posizioni.

Ruota alta, dicevamo: i cerchi sono da 16" a cinque razze, con pneumatici tubeless 100/70 all’anteriore e 120/80 al posteriore. L’impianto frenante è costituito da freni a disco, montati sia all’anteriore che al posteriore: l’anteriore presenta un diametro 245 mm con pinza idraulica flottante a doppio pistoncino, mentre il posteriore è di 220 mm con pinza idraulica flottante a singolo pistoncino.

Tra le caratteristiche studiate per rendere il più facile possibile l'utilizzo di Malaguti Centro, troviamo la pedana piatta, un vano sottosella in grado di contenere un casco jet con visiera ed un bauletto anteriore al pratico anello all’interno del vano sottosella.
Nel bauletto anteriore trovano posto vari oggetti di piccole dimensioni e la utile presa per la ricarica del cellulare. Non manca il maniglione per il passeggero, pratico anche perché funge da portapacchi di serie già predisposto per gli attacchi della piastra del bauletto posteriore.

Il nuovo Malaguti Centro sarà in vendita da fine maggio in quattro colorazioni: argento lucido metallizzato, nero centauri metallizzato, titanium e blu hemisphere ad un prezzo di 2.600 € per il 125 e 2.700 € per il 160. Due gli anni di garanzia, il primo corredato di assistenza stradale Aciglobal.

Autore: KPO

Tag: Novità , scooter


Top