Attualità e Mercato

pubblicato il 8 luglio 2015

Record di vendite in Ducati: +22% nel primo semestre 2015

Crescita enorme su base mondiale, con +51% solo in Italia. Domenicali al settimo cielo

Record di vendite in Ducati: +22% nel primo semestre 2015
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 1
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 2
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 3
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 4
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 5
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 6

Il primo semestre del mercato moto 2015 si è chiuso con numeri finalmente convincenti in Italia con +4,7% da gennaio a giugno e un ottimo +10,6% nel solo mese di giugno, con un +17% per le sole moto rispetto allo stesso mese del 2014. La situazione migliora tanto da far vedere la luce in fondo al tunnel anche agli analisti più cinici, anche grazie all'impegno di alcuni brand come Ducati, che hanno visto schizzare in alto le vendite nella prima metà dell'anno.

Una crescita che non si ferma

La casa bolognese chiude il semestre migliore da tanto tempo a questa parte, facendo segnare un nuovo record di vendita e una crescita che è difficile arrestare. +22% su base mondiale con 32.600 moto vendute, circa 6.000 in più rispetto ai primi sei mesi del 2014. Impressionante il solo dato di giugno con 7.400 moto vendute pari a +60%! La nuova Scrambler sta trascinando su nuove vette l'intero marchio e il lavoro quasi perfetto del marketing bolognese sta dando i frutti sperati, con una crescita di vendite ancheper Multistrada (4.700 moto), Monster 821 (3.700 moto) e 1299 Panigale (3.000 moto). 
Claudio Domenicali, CEO di Ducati, non può che sorridere: "Questo ennesimo record battuto ci ripaga dall'enorme impegno degli ultimi due anni. Prodotti come quelli a listino ora riflettono il grande talento dei lavoratori che giorno dopo giorno si dedicano anima e corpo per rendere i sogni realtà. La crescita eccezionale è il risultato di un lavoro di squadra che supera la complessità della vendita in 90 diversi paesi e la produzione in 3 diversi stabilimenti. Sono molto orgoglioso e ringrazio Ducati Corse per l'aiuto, i nostri clienti sono anche grandi fan delle competizioni".

L'Italia domina le vendite mondiali

A concludere l'analisi della crescita di Ducati, è giusto riportare anche i dati delle maggiori vendite paese per paese. L'Italia, qui, ha un ruolo fondamentale perchè grazie alla Scrambler (terza moto più venduta dell'anno) le vendite sono cresciute del +51%, in Nord America del 10%, in Spagna del 38%, in UK del 36%, in Germania el 24% e in Francia del 23%. Da italiani, non possiamo che fare anche noi un grande applauso a tutte le persone che stanno mantenendo alto il nome del motociclismo italiano nel mondo in questi anni davvero difficili. 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top