Sport

pubblicato il 26 giugno 2015

Pikes Peak 2015: muore il pilota Carl Sorensen

Per il secondo anno consecutivo la cronoscalata più famosa del mondo è in lutto

Pikes Peak 2015: muore il pilota Carl Sorensen

Le gare della Pikes Peak 2015 si avvicinano ma anche quest'anno si correrà con il lutto al braccio. Il pilota Carl Sorensen, 39enne grande esperto di questa competizione, ha perso la vita cadendo in una rupe nei pressi di Devil's Playground mentre svolgeva le prove di qualifica della gara in sella alla sua Kawasaki ZX-10R. 

Circostanza sfortunata

Una situazione sfortunata, quella di Carl, che aveva corso diverse volte nella gara in salita più famosa del mondo, e che per fatalità proprio nell'anno in cui è stata completamente asfaltata (e in teoria resa più sicura) ha trovato la morte. Già lo scorso anno un altro incidente ha portato via Bobby Goodin, che ha impattato sul costone della montagna dopo aver tagliato il traguardo. 
Sui social tornano a circolare i discorsi che ogni anno mettono in dubbio questa gara così come il TT e le road races in generale. Sono giudicate troppo pericolose da molti e ogni volta che accade qualcosa di spiacevole scoppia la polemica. Qualcuno si è anche opposto alla volontà di farla interamente asfaltata, poichè ora molte delle moto impegnate hanno assetti e motori estremi come le Superbike, con tutti i rischi che si portano dietro in caso di un errore lungo una salita di montagna senza grosse protezioni.

Torna la polemica sulle gare poco sicure

Dall'altra parte, però, ci sono gli appassionati e gli stessi piloti, che non potrebbero concepire una gara di questo livello senza il rischio che ne consegue, come i burroni non protetti della Pikes Peak o i muretti delle case e i marciapiedi del Tourist Trophy.
Omnicorse.it, che ha riportato in origine la notizia, evidenzia anche un altro fatto curioso accaduto ieri a Pikes Peak, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Un fulmine è caduto a pochissima distanza da un gruppo di appassionati che stava seguendo le prove. Sono stati tutti portati in ospedale per accertamenti ma per nessuno di loro ci sono conseguenze gravi. 

Autore: Redazione

Tag: Sport , gare


Top