Attualità e Mercato

pubblicato il 26 giugno 2015

Studio conferma: i motociclisti conoscono le regole meglio degli automobilisti

Una compagnia assicurativa ha condotto una ricerca che evidenzia la maggior preparazione di chi guida due ruote in merito a regole e sicurezza stradale

Studio conferma: i motociclisti conoscono le regole meglio degli automobilisti

Troppe volte il motociclista viene trattato come un pirata della strada, uno che non rispetta le regole e che mette a rischio la sua pelle e quella degli altri. Purtroppo, i comportamenti sbagliati di alcuni possono dare un'immagine sbagliata di un'intera categoria che in realtà è molto attenta alla sicurezza, soprattutto negli ultimi tempi. A conferma di ciò arriva uno studio internazionale che evidenzia la maggior attenzione alle regole della strada e alla sicurezza rispetto agli automobilisti.

Motociclisti promossi, automobilisti bocciati

La ricerca (di cui parla il sito inglese visordown.com) è stata condotta da una compagnia d'assicurazioni che ha sottoposto ai suoi affiliati - qualsiasi fosse il loro mezzo - un test sui cartelli e sulle regole della strada, quelle che si studiano a scuola guida, con risultati molto più positivi da parte dei motociclisti: 16% dei 14.056 automobilisti hanno riportato un voto negativo contro il 6% dei 1.358 proprietari di moto.
Il test si è concentrato principalmente sul riconoscimento di 8 segnali stradali, con una percentuale di successo dell'83% fra motociclisti e 67% fra automobilisti. Un'altra parte del test chiedeva tramite risposta multipla di identificare con quale cartello di pericolo è necessario prestare più attenzione mentre si sorpassa una moto. Solo il 34% degli automobilisti ha risposto in modo corretto contro l'89% dei motociclisti (per la cronaca, la risposta corretta era il cartello di pericolo per vento forte).

Guidando mezzi diversi, i motociclisti sono più preparati

Tanto per rincarare la dose, il 40% degli automobilisti non ha saputo spiegare perchè è necessario allargare di più la traiettoria di sorpasso durante una giornata ventosa, al contrario del 95% dei motociclisti che ha risposto correttamente e conosce bene la situazione.
Lo studio è stato condotto principalmente per identificare una polizza ideale per gli utenti che hanno sia una moto che un'auto. In questo caso chi guida una moto ha un cospicuo sconto anche sulla polizza degli altri mezzi perchè giudicato un utente più preparato e prudente. La compagnia (inglese) ha dichiarato: "molti motociclisti sono anche automobilisti e questa ricerca mostra che la loro esperienza sulla strada usando diversi mezzi li rende degli utenti più preparati e sicuri"

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , sicurezza


Top