Attualità e Mercato

pubblicato il 16 giugno 2015

MV Agusta rilancerà Cagiva con una gamma fuoristrada?

Le intenzioni del brand di Varese non sono chiare, ma il vice presidente ipotizza un ritorno alle competizioni tassellate

MV Agusta rilancerà Cagiva con una gamma fuoristrada?

Cagiva è un marchio rimasto nei cuori di tanti appassionati, che ancora hanno nel cuore le vittorie di Edi Orioli alla Parigi-Dakar o le scorribande su strada da ragazzini con la Mito. Il brand non è completamente fuori dal mercato, al momento, ma è in una fase di stallo e solo le (poche) vendite della Mito di nuova generazione tengono il marchio dell'elefante in gioco. 

MV ha il destino di Cagiva in mano

Più di una volta si è provato il rilancio con progetti interessanti come la Raptor o la mai prodotta Supersport 600, ma ora è tutto nelle mani di MV Agusta, la proprietaria del marchio da diversi anni che grazie al lavoro della famiglia Castiglioni sta crescendo in maniera davvero rapida e potrebbe investire dei capitali per il rilancio di Cagiva. All'interno del Consiglio MV c'è anche Mercedes-AMG che portando soldi e tecnologia porta anche speranze. 

"Per noi il rilancio di Cagiva è un sogno e ci piacerebbe molto farlo rivivere nel fuoristrada. Al momento non siamo ancora in una fase di studio operativo del progetto, ma non escludiamo niente in un prossimo futuro. Adesso siamo molto impegnati a far crescere l’azienda". ha dichiarato Giorgio Girelli, vicepresidente di MV, a Varese News. Continua ipotizzando un rilancio direttamente nel fuoristrada: "Le formule possono essere le più svariate. Tenga comunque conto che le moto da fuoristrada sono molto più semplici da realizzare rispetto alle supersportive. Ripeto, sono molte le strade percorribili per un rilancio di Cagiva".

Quanto è probabile il rilancio del marchio con moto fuoristrada?

Sono dichiarazioni che lasciano aperti spiragli ma che non riescono a darci nessuna certezza. Per il momento è bello sapere che in MV qualcuno pensa ancora a Cagiva e che la sorte del marchio sta a cuore all'azienda. La possibilità di vedere delle fuoristrada a marchio Cagiva, magari impegnate nel mondiale MXGP o Enduro, sarebbe un buon inizio per tornare ai fasti del passato, sognando di nuovo la Dakar e le moto bianche, rosse e nere sbaragliare la concorrenza. 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , fuoristrada


Top