Abbigliamento

pubblicato il 15 giugno 2015

Abbigliamento BMW Dry e Rallye 2015 - TEST

Durante la GS Academy abbiamo indossato la nuova gamma di abbigliamento dell'elica in un hard test di due giorni

Abbigliamento BMW Dry e Rallye  2015 - TEST
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 1
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 2
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 3
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 4
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 5
  • BMW GS Academy 2015 - anteprima 6

GS Academy non è soltanto un corso intensivo di due giorni dedicato all'affinamento della tecnica di guida su moto BMW, ma anche un ottima occasione per testare l'abbigliamento tecnico con il marchio dell'elica, che per il 2015 è stato rinnovato e migliorato. BMW cura molto l'aspetto dell'abbigliamento ufficiale, dato che tantissimi clienti si vestono con un completo interamente marchiato dalla testa ai piedi, e la pretesa di qualità per i capi è la stessa che si ha per le moto. Abbiamo provato per voi, proprio durante la GS Academy, i completi Dry e Rallye per GS, rispettivamente dedicati al turismo on/off e alla guida in fuoristrada

Completo Dry

Dry, tradotto letteralmente, vuol dire "asciutto", e quest'unica parola basta a spiegare il leit motif di questa tuta da turismo on/off, che nella gamma rappresenta la entry level. È realizzata in Cordura 500 con rivestimento traspirante e idrorepellente, con caratteristiche antivento impermeabile con la membrana Z-Liner. Questo modello migliora rispetto al passato perchè è aumentata la leggerezza anche se si tratta di una tuta monostrato. Presenta lunghe chiusure a lampo per garantire il ricircolo dell'aria all'interno, che è efficiente ma che tutto sommato non salva dalle giornate calde sotto il sole come quelle che abbiamo vissuto alla GS Academy... si tratta pur sempre di una tuta all season che copre l'intero corpo.
Le protezioni sono NP2 termoformate e hanno la capacità di adattarsi bene al pilota con un minimo riscaldamento, questo aumenta la sicurezza e la sensazione di comfort in spalle, gomiti, schiena, anche e ginocchia. Ci sono rinforzi nei punti a rischio di caduta e nell'interno coscia per avere un migliore grip sul serbatoio. Il comfort, poi, è garantito da inserti elasticizzati su braccia, ginocchia, polpacci e zona lombare. Le regolazioni sono molteplici con bottoni a pressione e sulle maniche e chiusure a velcro su vita, maniche e pantaloni. Per poter portare oggetti con se ci sono due tasche a patta impermeabili, due tasche pettorali con zone rifrangenti estraibili, una tasca sulla manica sinistra, una tasca sulla parte inferiore della schiena, più due tasche nei pantaloni. Logicamente i due elementi giacca/pantalone si possono unire con una cerniera. Menzione speciale per il paraschiena integrato, davvero confortevole perchè non aderente alla schiena nella parte centrale e quindi con spazio per il circolo dell'aria.
La tuta Dry è disponibile nei colori nero/antracite, grigio/rosso e taglie 34/46 per donna e grigio/nero, antracite/giallo/bianco con taglie 46/60 per uomo. Giacca 535 euro e pantaloni 410 euro.

Completo Rallye

Qui siamo al top della gamma, e non a caso è questo il completo che abbiamo utilizzato per svolgere il "lavoro sporco" in fuoristrada con i GS. La Rallye è una tuta davvero completa e di pregevole fattura. Il concetto della Dry viene ripreso in tutti i particolari ma esaltandolo con contenuti ancora più votato al comfort e alla protezione. La nuova generazione di protettori NP ad esempio è il top per il comfort e la vestibilità, e le regolazioni sono davvero infinite per tutte le parti di giacca e pantaloni, addirittura ci sono le maniche staccabili e riponibili in un'apposita tasca. Le tasche a patta della giacca sono migliorate e le chiusure a velcro sono più ampie per una migliore sovrapposizione anche a tasche piene (queste ultime sono impermeabili). 
Anche la Rallye è realizzata in Cordura 500 traspirante, idrorepellente ma è ancora più adatta al fuoristrada con il suo inserto traspirante e l'antivento C.A.R.E., ovvero l'inserto climatico con Comfort-Mapping che adatta la membrana alle esigenze corporee. La fodera della giacca è traforata in Eyelet e inserti elasticizzati in Kevlar sono sui pantaloni. Qui i rinforzi nella parte interna delle ginocchia sono in pelle e le protezioni NP2 delle ginocchia hanno tripla regolazione in altezza. Materiale rifrangente su diversi punti, sette tasche con possibilità di camel bag, e tre nei pantaloni.
Questa tuta è disponibile solo da uomo nei colori blu/grigio e grigio/rosso con taglie 46-66, 98-118 e pantaloni 24-27. Il prezzo è leggermente più alto: Giacca 715 euro e pantaloni 575 euro, ma la differenza si sente soprattutto nell'utilizzo più duro.

Casco, Guanti Stivali

Il casco GS Enduro, in tutto il pacchetto, è sicuramente l'elemento più versatile e il "gioiellino" del completo, dato che si presta benissimo a tutti gli utilizzi. Durante il giro su strada con tuta Dry abbiamo apprezzato le sue caratteristiche di aerodinamicità e nonostante la presenza del visierino, pur muovendo la testa ad alte velocità non abbiamo subito l'effetto "vela" che alza il casco. Alla forma curata poi si aggiunge un peso tutto sommato ridotto grazie al guscio rinforzato in fibra di carbonio e il comfort è garantito dalla calotta interna EPS ammortizzante. La sua versatilità sta nella possibilità di escludere la visiera con un meccanismo a sgancio rapido e poter montare gli occhialoni da fuoristrada, anche questi prodotti da BMW e con un campo visivo davvero ampio. Unico limite di questo articolo è la scarsa resistenza alla polvere che durante il corso in off road abbiamo avuto modo di testare. Pesa 1450 g (+/-50) ed è disponibile in due misure di calotta per tutte le taglie al prezzo di Colori: 600 euro per le colorazioni One World, Comp e Xplore e 535 euro per le monocromatiche Light white e nero opaco

Gli stivali utilizzati sono i Rallye GS Pro che non ci sforziamo di definire dei tipici stivali off-road per caratteristiche tecniche e protezioni. Dentro, però, hanno un pedalino in gel che prende la conformazione del piede e rende la marcia più confortevole. Ci sono piaciute molto le regolazioni micrometriche e la punta in metallo tipica delle calzature tecniche da fuoristrada, così come l'aerazione più che buona per una calzatura del genere, ma ammettiamo che il piede è ben stretto dentro lo stivale e questo ad alcuni potrebbe dar fastidio. Prezzo 355 euro.

I guanti utilizzati sono anche questi nelle versioni Dry e Rallye abbinati al completo: i primi sono più touring stradali impermeabili in mix pelle/stoffa e hanno protezioni rigide su nocche e rinforzi su dita e dorso. I secondi sono niente meno e niente più di ottimi guanti per l'utilizzo in fuoristrada, che ci hanno consentito un'ottimo grip sul manubrio anche nella guida più estrema in fuoristrada. Prezzi di 119 euro e 81 euro.

Bosch e BMW Motorrad: GS Academy 2013

Bosch e BMW Motorrad: GS Academy 2013

Autore: Michele Foschi

Tag: Abbigliamento , abbigliamento , test , turismo


Top