Accessori

pubblicato il 12 giugno 2015

Kappa porta in gamma sei nuovi portanavigatori

Nuovi supporti per varie tipologie di navigatori satellitari da moto

Kappa porta in gamma sei nuovi portanavigatori

Nonostante il claim pubblicitario di un noto costruttore automobilistico un po’ di tempo fa domandasse se si è “ancora capaci di perdersi”, i ritmi serrati della vita odierna impongono a tutti noi di arrivare a destinazione senza sbagliare strada evitando di sprecare del tempo prezioso. Motivo per cui, anche in moto, è sempre più utile avere con sé dei buoni navigatori, siano essi dei modelli appositamente dedicati a questo scopo che dei device mobili dotati di questa funzione.

Compatibili con la tecnologia touch

E al fine di poter installare agevolmente sulla propria due ruote tali dispositivi, il marchio Kappa porta in gamma sei nuovi portanavigatori realizzati in un mix di EVA, acciaio inox, nylon, fibra di vetro e tecnopolimeri ad elevata resistenza, oltre che dotati di sistema di aggancio e sgancio rapido, di una visierina parasole e di una zip per l’inserimento del dispositivo, nonché di superfice trasparente compatibile con la tecnologia touch per la visualizzazione delle informazioni.
Muniti di feritoia per la connessione del cavo di alimentazione, i nuovi portanavigatori Kappa sfruttano delle cinghie e degli spessori in EVA per il fissaggio dei device e sono equipaggiati con una copertura idrorepellente, mentre a permetterne l’installazione sulla moto è un sistema a morsetto dotato di snodo che non richiede l’impiego di attrezzi.

Ce n’è per tutte le misure

Come precisato in apertura, sei sono i modelli che il marchio italiano va ad introdurre sul mercato, ovvero il KS952B, il KS953B, il KS954B, il KS955B, il KS956B e il KS957B. Il primo, pensato per i navigatori satellitari compatti, offre uno spazio interno di 125 x 84 mm, oltre ad una finestra trasparente di 104 x 67 mm e viene commercializzato al pubblico ad un prezzo di 45.90 euro. Il secondo (compatibile ad esempio con Samsung Galaxy S5 mini e Samsung Galaxy A3 e sempre proposto al costo di 45.90 euro) permette di ospitare al suo interno device lunghi 139 mm e larghi 90 mm e ne permette la visione grazie ad una finestra lunga 112 mm e larga 67 mm.
Il terzo (abbinabile ad Apple iPhone 6, Apple iPhone 6 Plus, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 EDGE, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, Samsung N915 Galaxy note edge, Nokia-Microsoft Lumia 535, Sony Xperia E3, Sony Xperia Z3, Huawei Ascend G7, LG G3, LG G4, Google-LG Nexus 5, HTC ONE M9, HTC ONE M8, OnePlus One, Asus ZenFone 2 e Asus ZenFone 5), è lungo 158 mm e largo 102 mm al suo interno. Dotato di una superfice trasparente di 137 mm di lunghezza e 86 mm di larghezza viene anch’esso commercializzato a 45.90 euro.
Il quarto (adatto ad ospitare dispositivi come Apple iPhone 4, 4s, 5, 5s, 5c e Nokia-Microsoft Lumia 435) presenta un interno lungo 130 mm e largo 67 mm, oltre ad una finestra di 124 mm di lunghezza e di 58 mm di larghezza e viene proposto al pubblico a 42 euro.
Il quinto (capace di accogliere Apple iPhone 6 e Samsung Galaxy A5) è dotato di uno spazio interno di 139 x 71 mm, oltre che di una finestra di 127 x 56 mm, mentre il sesto (in grado di interfacciarsi con Apple iPhone 6 Plus, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 EDGE, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, Nokia-Microsoft Lumia 535, Sony Xperia E3, Sony Xperia Z3, LG G3, LG G4, Google-LG Nexus 5, HTC ONE M9 , HTC ONE M8, OnePlus One, Asus ZenFone 2 e Asus ZenFone 5) può ospitare fino a 160 mm in lunghezza e 81 mm in larghezza e presenta una superfice trasparente da 151 mm di lunghezza e 69 mm di larghezza. Ancora da definire i prezzi di entrambi.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , accessori


Top