Attualità e Mercato

pubblicato il 11 giugno 2015

Husqvarna Vitpilen 401: prima foto spia

La piccola cafe racer derivata dalla KTM 390 è in fase di test, in attesa dell'entrata sul mercato nel 2016

Husqvarna Vitpilen 401: prima foto spia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 1
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 2
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 3
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 4
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 5
  • Husqvarna 701 e Concept 401 - anteprima 6

Husqvarna è ormai al 100% un brand sotto il controllo di KTM, che ha in mano il futuro dell'azienda e la pianificazione delle prossime mosse commerciali. L'intenzione degli austriaci è quella di diversificare la produzione della Casa svedese con qualcosa di inedito, già visto all'EICMA 2014 sottoforma di due concept dallo stile retrofuturistico. Una delle due, la Vitpilen 401, è stata beccata in fase di test dalla rivista inglese visordown.com, il che conferma che entrerà realmente in produzione.

La "Freccia Bianca" si farà

La Vitpilen (in svedese "freccia bianca") è una sorta di tributo alla Silverpilen del 1953, un modello storico di Husqvarna, ma le linee sono qualcosa i completamente inedito. Nelle foto spia possiamo vedere le sovrastrutture camuffate in colore mimetico e con l'aggiunta di fari presi da una KTM 390. Proprio da questo modello, la Vitpilen riprende meccanica e ciclistica, con le dovute modifiche per dare carattere e personalità alla nuova moto.
Cosa cambia realmente dal concept lo sapremo fra qualche mese, probabilmente durante i saloni autunnali, per una possibile produzione già a partire dai primi mesi del 2016. Anche la sorella scrambler, la Svarpilen 401, verrà sicuramente prodotta ma non sappiamo se andranno sul mercato nello stesso momento o in periodi diversi. Per ora non ci sono foto spia che testimoniano lo sviluppo in parallelo dei due modelli. 

Sotto la pelle, la KTM 390 Duke

Dato il comparto meccanico e ciclistico già noto, possiamo aspettarci prestazioni del tutto simili a quella della 390 Duke, che ricordiamo è dotata di un monocilindrico da 373 cc, capace di 44 CV di potenza massima su un peso di appena 139 kg. Le maggiori differenze fra le due moto saranno sicuramente sul peso, che ora è difficile capire se sarà maggiore o minore. Aspettiamo con ansia le foto della moto definitiva, che suscita davvero curiosità.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , vintage


Top