Special e Elaborazioni

pubblicato il 9 giugno 2015

Ducati Scrambler Baja Racer by Oberdan Bezzi

C'è chi si lamenta della poca capacità di andare in fuoristrada della nuova Scrambler... Obiboi ha trovato la soluzione

Ducati Scrambler Baja Racer by Oberdan Bezzi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 1
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 2
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 3
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 4
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 5
  • Ducati Scrambler 2015 - Icon, Classic, Full Throttle, Urban Enduro - anteprima 6

La Ducati Scrambler è il nuovo fenomeno del mercato, terza nella classifica italiana delle moto più vendute e figlia di un nuovo modo di intendere la moto vintage. Con la vecchia Scrambler - quella originale - la nuova condivide davvero poco a parte nome e colori, e si tratta di una moto quasi esclusivamente stradale, mentre l'antenata era una tuttoterreno che non si fermava quasi di fronte a nulla. Il designer Oberdan Bezzi ha voluto riportare questo nome fuori dall'asfalto.

La Scrambler che potrebbe arrivare ovunque

Il progetto è particolare e si ispira alle moto Baja, ovvero una particolare tipologia di gare rally che ha trovato terreno fertile in USA e centro America, ma anche in Italia dove si corre l'Italian Baja all'interno del campionato europeo Cross Country. La Scrambler Baja Racer Concept è decisamente alta da terra e a una meccanica sostanzialmente invariata (Così come il telaio) affianca un posteriore di ispirazione cross anni '80, un parafango alto e il clasico faro a padella di grandi dimensioni usato in questo tipo di gare.
Gli altri dettagli vengono svelati dal Obiboi sul suo blog: "telaio irrobustito, sospensioni a grande escursione,ruote da fuoristrada, serbatoio con capacità maggiorata e fanalone per un'ottima visione nelle tappe notturne. Il motore invece non subisce particolari aumenti di potenza, ma solo una minuziosa preparazione ed un nuovo scarico, il tutto per non compromettere l'affidabilità e per trasmettere grande affinità con la moto di serie. Pur cercando di avere una silhouette che ricordi la SCRAMBLER , questa BAJA RACER, trasmette certamente una grinta ed una "presenza" sconosciute al tranquillo ed amichevole modello base." Sarebbe un'ottima idea per vederla in qualche competizione internazionale!

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special , curiosità , design


Top