Special e Elaborazioni

pubblicato il 21 maggio 2015

Yamaha XJR 1300 CS_06 Dissident

Una special bella e realizzata con il cuore, è la nuova realizzazione del programma Yard Built realizzata da it roCkS!bikes

Yamaha XJR 1300 CS_06 Dissident
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 1
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 2
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 3
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 4
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 5
  • Yamaha XJR 1300 Dissident - anteprima 6

Il programma Yard Built di Yamaha è iniziato circa tre anni fa e ha già stupito parecchie volte. Si tratta di una serie di special sulla base delle moto di Iwata, realizzate dai più importanti e creativi customizer del mondo e presentate in maniera ufficiale dalla Casa. Per alcuni modelli è stato creato addirittura il kit di accessori ufficiali per convertire la propria moto in una Yard Built.
L'ultima creazione della serie, annunciata negli scorsi giorni da un teaser, è basata ancora sulla XJR 1300 (dopo le realizzazioni di Deus, Benders, Marcus Walz and JvB-moto) ma questa volta è passate per le mani del tuner portoghese "it roCkS!bikes" e si chiama CS-06 Dissident.

Cura dei dettagli e stile da vendere

La moto è chiaramente di ispirazione cafe racer, ma anche ispirata alle corse del passato e agli streamliner, i mezzi con carenature aerodinamiche che tentano da decenni di battere i record di velocità sui laghi salati. La realizzazione di questa moto è stata spinta da Shun Miyazawa, il product manager della XJR, che è rimasto ampiamente soddisfatto dal risultato: "erano sulla lista dei costruttori con cui volevamo lavorare. Hanno una grande esperienza con i nostri motori 1200 e 1300 e sapevamo che sarebbero stati in grado di realizzare una moto bellissima senza stravolgere l'anima originale del modello."
Le modifiche non sono radicali e puntano tutto sulla pulizia delle linee e sull'originalità delle sovrastrutture. La forcella è stata sostituita con una di derivazione R1, la strumentazione è Motoscope montata su un telaietto lavorato a CNC. I comandi sono della tedesca LSL. I freni arrivano dalla svezia e sono ISR, frenano ruote a raggi tubeless Kineo su cui sono montati pneumatici Pirelli Angel GT. La sella è stata realizzata a mano e il serbatoio è monoscocca assieme al codino. Il cupolino è basso e largo, con all'interno "annegato" il faro con pellicola gialla e lo scarico ha due "tromboncini" senza silenziatore, uno per lato. Bianco e oro con profili neri per la colorazione e tabelle portanumero con il 20, a celebrare i 20 anni della XJR. Verrà esposta nel weekend all'evento Bike Shed di Londra.

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special


Listino Yamaha XJR 1300 - model year 2013

XJR 1300
Cilindrata
1251.00 cm³
Potenza
71.00 kW / 97.00 CV
Coppia
11.00 kgm / 108.00 Nm
Peso
245.00 kg
Altezza sella
795 mm
Prezzo
8.990,00 €
Vai al Listino »
Top