Attualità e Mercato

pubblicato il 13 maggio 2015

Incidenti in moto dimezzati negli ultimi 10 anni

Nel 2014 l'ennesimo risultato positivo ma c'è ancora tanto da fare in Italia per avere strade sicure

Incidenti in moto dimezzati negli ultimi 10 anni

Le morti sulle strade causate da incidenti su due ruote calano in maniera evidente nel 2016, per lo meno in Italia e per lo meno nel 2014. Per l'anno passato si parla i 57.978 incidenti in cui sono state coinvolte moto o scooter, una cifra comunuque molto alta ma che rappresenta il -15,2 rispetto all'intero 2013. Nello specifico si registra un -15,1% di feriti e -13,5% di morti.

Numeri importanti destinati a scendere ancora

Il riferimento è importante anche valutando i dati di tutti gli ultimi anni: già nel 2013 c'è stata una contrazione del -11,7% rispetto al 2012 e se valutiamo l'intero lustro 2009-2014 il dato degli incidenti è di -37,9%, che sale a -45,4% nell'ultimo decennio 2004-2014. Si tratta di quasi la metà di incidenti in appena 10 anni, un risultato davvero positivo.

Il perchè è da cercare seguendo tre strade: quella della logica conseguenza della contrazione del mercato per colpa della crisi, che ha portato ad avere molte meno moto e scooter sulle strade, ma anche per la crescente sicurezza attiva delle due ruote che sono chiaramente più sicure grazie a gomme di sempre maggiore qualità, elettronica che perdona molti errori e soprattutto ABS. 

Incidenti dimezzati grazie a chi?

Come terza - ma non ultima - spiegazione c'è una categoria di motociclisti sempre più attenti alla sicurezza stradale. La presa di coscienza arriva grazie a un'informazione e a una sensibilizzazione sempre più capillare e al "buonsenso" comune che ora addita chi non usa l'abbigliamento tecnico o chi esagera con la velocità sulle strade. Il motociclista sta evolvendo in un utente stradale sempre più attento e consapevole, ma c'è ancora tanta strada da fare soprattutto da parte delle istituzioni. Quando avremo infrastrutture e strade più sicure per le moto?

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , incidenti


Top