Novità

pubblicato il 7 maggio 2015

Yamaha MT-25: ecco come sarà

Una foto spia finalmente chiara ne rivela le forme e il nome. In Europa, con motore 300, potrebbe chiamarsi diversamente

Yamaha MT-25: ecco come sarà

Dopo congetture, ipotesi e foto spia poco chiare, arriva finalmente la conferma - sempre da uno spy shot - della nuova Yamaha MT-25, naked derivata dalla piccola sportiva bicilindrica R3 che va a completare la gamma delle piccole nude di Iwata accanto alla MT-125. 

250 o 300?

Il nome viene confermato dall'adesivo sul fianchetto, sarà MT-25 ed è chiaramente riferito alla versione 250 venduta nel mercato asiatico e derivata dalla R25. In Europa verrà sicuramente equipaggiata con il bicilindrico da 321 cc e potrebbe avere un nome diverso. Qui si complica la faccenda, perchè una MT-03 esiste già ed è la capostipite della serie con motore 660 monocilindrico. Si ipotizza un MT-300 o MT-321, ma si esclude a priori MT-3, troppo facile da confondere con la moto già in listino da anni.

Per quanto riguarda il mezzo in se, possiamo vedere confermati i canoni stilistici delle moderne Yamaha. Serbatoio e codino rimangono della R3, mentre all'anteriore un singolo faro prende la forma essenziale della serie MT, con tanto di manubrio alto (non troppo) e fianchetti dedicati. Telaio e cerchi blu esaltano la ciclistica e rendono personale lo stile. 

In Italia potremmo vederla in un futuro molto prossimo, per esempio al Salone EICMA di novembre, ma supponiamo ci sarà una presentazione principale in Asia. La foto spia qui sopra è stata scattata dal sito indonesiano tmcblog.com proprio in Indonesia, mercato di riferimento per Yamaha, dove sta avvenendo lo sviluppo del modello. Facile pensare di vederla prima lì in versione 250 e poi in Europa, invariata nell'estetica, ma con motore 300 

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , anticipazioni


Top