Curiosità

pubblicato il 14 aprile 2015

Ora c’è Scooterino App!

Ecco l’applicazione dello scooter sharing, da subito a Roma

Ora c’è Scooterino App!

La mobilità in condisivione c’è anche per lo scooter. Non solo auto (le smart di Car2go e le Fiat 500 di Enjoy), ma anche le due ruote a motore: con Scooterino, l’App che mette in contatto chi ha uno scooter può offrire passaggi a "passeggeri dal casco facile"!

Neonato, ma promette bene!

Siamo agli inizi e occorre tempo, ma il sito web del servizio conta 1.795 iscritti. Scooterino mette in contatto passeggeri e scooteristi che vanno nella stessa direzione, permette di condividere tragitto e spese, di ridurre l’inquinamento causato dagli spostamenti. Non solo: si può ottenere il giusto cocktail di velocità e prezzi. Chi ha lo scooter mantiene la proprietà sul mezzo, ma ne abbatte i costi di gestione accettando di ospitare altri viaggiatori a bordo. Sull’applicazione si richiede un passaggio, vedendo subito a quanto ammonta il rimborso spese suggerito, si accetta il passaggio offerto e, una volta arrivati a destinazione, si rimborsa lo scooterista. Non ci sono contanti: tutto avviene tramite l’App, collegata a carta di credito o ricaricabile prepagata. Ogni settimana Scooterino ti fa un bonifico con il totale dei rimborsi spese che hai ricevuto.

Sicurezza, punto cruciale

Per diventare uno scooterista della community è richiesta un’età minima (21 anni), una patente valida, un’assicurazione regolare, ma anche uno scooter omologato per due persone e in buone condizioni, nonché un’intervista personale prima di dare accesso all’app. Quando il passeggero è messo in contatto con uno scooterista, ha la possibilità di controllare il profilo dello scooterista. Nonché i feedback degli altri membri della comunità: al termine del passaggio con la propria recensione si contribuisce a rendere Scooterino sempre più sicuro. Chi offre il passaggio ha sempre un secondo casco omologato e un sotto casco igienico pronto per il passeggero.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , tecnologia , trasporti


Top