Curiosità

pubblicato il 2 aprile 2015

Gloria Tramontin Struck: 89 anni in sella ad un’Harley-Davidson

Una delle più longeve e inossidabili biker del pianeta. Ecco la sua incredibile storia

Gloria Tramontin Struck: 89 anni in sella ad un’Harley-Davidson
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 1
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 2
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 3
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 4
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 5
  • Harley-Davidson novità 2015 - anteprima 6

“Born to Be Wild”, cantavano gli Steppenwolf nella mitica canzone che fece da colonna sonora al celeberrimo film “Easy Rider”, pellicola-simbolo di una generazione che ha influenzato più di una generazione trasportando sul grande schermo l’essenza del motociclismo in chiave americana, ovvero il viaggio attraverso spazi sterminati in sella a due essenzialissime Harley-Davidson.

Con lo spirito di Hopper e Fonda nel cuore

E un po’ dello spirito tramandato da Dennis Hopper e Peter Fonda deve averlo assolutamente fatto rientrare nel suo stile di vita Gloria Tramontin Struck (in foto, a destra della figlia Lory), donna statunitense di 89 anni che ancora oggi, dopo aver percorso più di 650.000 km in sella alle sue Harley-Davidson (la donna possiede ben 14 moto, di cui 11 H-D e 3 Indian), non ne vuol sapere ancora oggi di appendere il casco al chiodo. Ma Gloria Tramontin Struck non è una “lonely rider”, come cantava Bruce Springsteen in “Born To Run”. L’89enne biker americana ama infatti ancora oggi macinare km in moto, solitamente con una Harley-Davidson Heritage Softail Classic di color verde acqua (una delle sue preferite) a fianco alla figlia, Lori DeSilva (in foto, a sinistra della madre), partecipando inoltre a numerosi raduni che vengono organizzati tra gli USA e il Canada ad anni di distanza da quando iniziò ad andare in moto con una Indian Scout Pony. Definita come la matriarca delle donne motocicliste, la Struck è il membro più longevo dei Motor-Maids, la prima organizzazione motociclistica femminile, ed è stata tra le protagoniste del documentario “Why We Ride” del 2013.

Non solo in America

Ma Gloria Tramontin Struck non ha attraversato solamente il continente americano in sella alla sua Harley, bensì anche gran parte dell’Europa, passando svariate volte anche per l’Italia: all’età di 74 anni prima, e di 76 dopo, le ruote della sua moto hanno infatti calcato anche gli asfalti dei Passi del Tonale e dello Stelvio. Una motociclista imperterrita insomma: un vero esempio per i riders di tutto il mondo, dopo una carriera motociclistica così lunga. Viene da chiedersi se la donna avrà fatto o no domanda per partecipare (ma scommettiamo a questo punto di sì) al concorso “Discover More 2015”, progetto lanciato dalla stessa Casa di Milwaukee che mette in palio per il vincitore un viaggio di due mesi attraverso 20 Paesi europei per scoprire le strade più belle del Vecchio Continente in sella ad una Street Glide, che verrà regalata allo stesso al termine dell’esperienza insieme a 25.000 euro.

Quale sarà la prossima?

Una moto quella con cui si effettuerà questo viaggio che potrebbe in effetti solleticare molto la fantasia della Struck, grazie al suo motore Twin Cam da 103 pollici cubi ed alla sua vocazione turistica garantita da una posizione di guida con busto eretto e tanta protezione aerodinamica. E chissà che non possa essere proprio lei a mettersi in garage questa, magari al fianco di qualche altra Harley-Davidson attualmente in gamma, come la 1200 Custom, la Seventy-Two o la più sfacciata Forty-Eight, solo per citarne alcune. Ammesso certo che la donna non ne abbia già ordinata qualcuna…

[Fonte > NJ.com]

 

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , cruiser , raduni , personaggi , custom , donne motocicliste


Top