Attualità e Mercato

pubblicato il 24 marzo 2015

BMW registra i brevetti di un motore W3

Un cilindro davanti, uno al centro e uno dietro... sarà l'originale schema di una futura cruiser bavarese?

BMW registra i brevetti di un motore W3

BMW ha registrato il brevetto per un nuovo motore che potrebbe stupire gli appassionati e la concorrenza. Negli anni scorsi abbiamo avuto molte scelte controcorrente per l'architettura dei motori come ad esempio il 4 cilindri quasi orizzontale della serie K 1200 e il 6 cilindri in linea della K 1600, ma questa volta si cimenterà con il 3 cilindri che avrà un particolarissimo schema W3

Controcorrente, come al solito

Per intenderci, si chiama W3 perchè al contrario di una semplice V mostra tre gruppi termici separati: uno anteriore, uno centrale e uno posteriore. Uno schema simile lo si può ottenere, per esempio, se prendiamo 3 soli cilindri da un motore stellare per aerei, quelli di una volta, ma qui la tecnologia sembra essere decisamente moderna.

Il brevetto è accompagnato dalla frase: "l'invenzione rappresenta una versione di motore W3 con funzionamento a combustione interna", niente di rivelatorio così come il disegno, che appare molto basico e rozzo. Questo significa che lo sviluppo è appena all'inizio e BMW ha voluto mettere al sicuro la sua idea.

Visordown.com e altri appassionati in rete parlano di una futura Cruiser con questo motore, che ha un precedente illustre: fu tentato un tre cilindri simile ma trasversale da Moto Guzzi con un prototipo funzionante, ma fu abbandonato perchè il gruppo termico centrale aveva problemi di raffreddamento. Se in BMW riescono a rendere il motore termicamente efficiente e compatto come V-Twin, sarà davvero interessante vederlo su una moto di serie per la prima volta.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , cruiser , curiosità , anticipazioni


Top