Curiosità

pubblicato il 14 marzo 2015

Octo Telematics Rider 1, una "scatola nera" per la moto

In arrivo in Europa una tecnologia al servizio della sicurezza... e per spendere meno con l'assicurazione!

Octo Telematics Rider 1, una "scatola nera" per la moto

Si parla tanto di scatola nera sulle auto che fa pagare una polizza Rca più bassa, e i motociclisti restano a bocca asciutta. Ma ora qualcosa si muove. Ecco il primo prodotto di telematica assicurativa ideato per i veicoli a due ruote: Rider 1, di Octo Telematics.

Paghi quanto guidi

Rider 1 potrà essere associato a polizze di tipo “Pay as you drive”: come per le auto, paghi una Rca proporzionata a quanto guidi. In genere, per le vetture, funziona così: paghi un 50% circa di forfait che varia in base a classe di merito e residenza; l’altro 50% lo versi alla fine dell’annualità assicurativa sulla base di quanto hai guidato durante quell’annualità appena terminata.

Che cos’è

“Rider 1” è un dispositivo compatto, di dimensioni ridotte, dotato di batteria ricaricabile; il prodotto è costituito da un microprocessore, un accelerometro interno di precisione a 3 assi, un modulo GSM con antenna interna ed un ricevitore GPS/GLONASS interno. In teoria, come la scatola nera delle auto, potrebbe anche registrare le dinamiche dei sinistri, contribuendo a migliorare la sicurezza stradale, fissare responsabilità degli incidenti e rimborsi, evitare o comunque limitare le frodi.

Contro il furto

I vantaggi non sono solo legati a una riduzione del costo della polizza per i motociclisti più virtuosi, ma al beneficio di servizi a valore aggiunto tra i quali la possibilità di recuperare la propria moto in caso di furto e di allertare i servizi di emergenza della propria posizione nel caso di un grave incidente. Anche se poi con le nostre compagnie assicuratrici non si sa mai: chi paga l’installazione dell’apparecchio? Il canone? La disinstallazione? Se al momento del furto lo strumento viene disattivato dai ladri, la polizza contro il furto vale lo stesso? Occhio ai contratti Rca, in futuro...

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , tecnologia , sicurezza , codice della strada , assicurazione


Top