Attualità e Mercato

pubblicato il 18 marzo 2007

Vola il Gruppo Piaggio

Risultati eccezionali per il Gruppo di Colaninno

Vola il Gruppo Piaggio
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 1
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 2
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 3
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 4
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 5
  • Vola il Gruppo Piaggio - anteprima 6

Il 16 marzo, subito dopo il CDA di Piaggio, ne sapremo di più...ma in occasione del lancio del nuovissimo Piaggio Carnaby, Roberto Colaninno - patron del Gruppo Piaggio - ed suoi massimi dirigenti hanno voluto dare qualche interessante anticipazione riguardante l'andamento del Gruppo, che presenterà un bilancio 2006 perfettamente in linea con le aspettative. In forte crescita l'utile netto, ma di segno positivo anche il differenziale rispetto al fatturato 2005, il margine operativo lordo, la riduzione dell'indebitamento e la quantità di investimenti, che già dal prossimo anno sfonderà il valore di 100 mln/anno.

Un risultato che ha dell'incredibile e che trova nei primi mesi del 2007 una conferma davvero importante: il Gruppo, infatti, ha venduto nel primo bimestre 2007 gli stessi 90.000 pezzi del 2006, pur senza ricorrere al plus dei 13.000 scooter venduti alle Poste Italiane.
Il periodo di ristrutturazione, dunque, è di fatto terminato ed oggi il Gruppo è pronto ad affrontare il mercato con una delle più vaste proposte di moto, scooter, veicoli a tre e quattro ruote disponibili al mondo, frutto di idee e di marchi eccezionali...alcuni dei quali davvero nell'elite del motociclismo mondiale. Tra i più popolari segnaliamo Vespa, Gilera, Moto Guzzi, Aprilia, Piaggio, che si vanno ad affiancare ai nuovi brand come Ape e Scarabeo, l'emergente Derbi o il sempre più popolare Piaggio Veicoli Commerciali.

Marchi che si impongono sul mercato - il Gruppo Piaggio ha il 31% su scala europea del mercato scooter contro il 17% di Yamaha ed il 10% di Honda - ma anche in pista: quasi inutile ricordare che Aprilia domina il Motomondiale classe 125 e 250 da anni, ma anche il mondiale Motard, senza dimenticare la recente vittoria della Tuono R a Daytona bissata dal secondo successo nella Battle Of Twin, sempre a Daytona, della meravigliosa Moto Guzzi MGS-01.

Successi commerciali e sportivi ma anche accordi commerciali che nascono sotto i migliori auspici, in particolar modo con Cina ed India. I due mercati emergenti sono indubbiamente interessanti per la produzione di veicoli a basso costo ma anche per la commercializzazione di prodotti espressamente sviluppati per quel tipo di mercati, che hanno esigenze completamente diverse rispetto a quelle di un mercato come quello europeo o americano.

Per l'Europa, invece, le novità saranno davvero numerose nel corso del 2007: Carnaby compreso, appena presentato a Roma, il Gruppo Piaggio sfornerà la bellezza di 55 novità, di cui 26 nuovi modelli, 12 nuovi motori e 17 restyling di prodotto. Pochi Gruppi motociclistici possono vantare dati simili a quelli del Gruppo dell'imprenditore mantovano e noi ci uniamo all'apprezzamento degli analisti finanziari, sempre più interessati ad investire sulle potenzialità del Gruppo italiano.

Autore: KP

Tag: Attualità e Mercato , mercato


Top