Curiosità

pubblicato il 9 marzo 2015

Motodays nel Guinness per il record di distanza percorsa in moto senza mani

Marcello Sarandrea è l'autore di questo singolare primato. Ha percorso 222 km senza toccare il manubrio!

Motodays nel Guinness per il record di distanza percorsa in moto senza mani

A Motodays, fin dal primo giorno di salone, si è parlato apertamente di record. Per conto degli organizzatori, l'obbiettivo era battere il record di visitatori fatto registrare lo scorso anno con 143.000 presenze nei 3 giorni di fiera romana, ma nel mentre che aspettiamo i dati di affluenza per scoprire come è andata questa edizione, un altro record - questa volta certificato - è stato stabilito durante il salone.

Con l'acceleratore accanto alla sella i rifornimenti in corsa

Marcello Sarandrea, 32enne romano, è entrato nel Guinness World Record per aver percorso ben 222 km in sella alla sua moto senza mai mettere le mani sul manubrio, attraverso un circuito della lunghezza di 1.230 metri con 6 curve, per un totale di 180 giri, tutti effettuati con lo spostamento del peso del corpo. La moto utilizzata per questa piccola impresa è una Yamaha Tricker 250, facile e leggera, modificata con un acceleratore accanto alla sella e che veniva rifornita in corsa dallo stesso pilota con una tanica che gli veniva passata da uno scooter.

Un record bizzarro, ma che in diversi hanno tentato di battere. L'ultimo record fu registrato dal sudamericano Manrique Saez Cruz, che nel 2001 aveva percorso 213 km in condizioni simili. L'italiano ha battuto di ben 9 km il precedente recordman e si è meritato l'ingresso nella classifica dei guinness mondiali. 

 

Motodays 2015 - Tutte le novità dalla Fiera di Roma

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , saloni , motodays 2015


Top