Attualità e Mercato

pubblicato il 10 febbraio 2015

Valentino Rossi nella Lista Falciani, ancora evasione fiscale?

Una lista legata all'attività della banca svizzera HSBC riporta anche il nome del Dottore per movimenti di capitali fino al 2008

Valentino Rossi nella Lista Falciani, ancora evasione fiscale?

Ricordate lo scandalo che qualche anno fa ha coinvolto Valentino Rossi e il fisco? Valentino fu chiamato a pagare una grossa multa pe evasione fiscale dopo che furono accertati dall'Agenzia delle Entrate compensi non dichiarati per 58.950.311 euro, relativi al periodo 2000-2004. Nel 2008 patteggiò con l'erario una multa di 19 milioni di euro per risistemare i conti, ma ora sembrano saltare fuori nuovi problemi da una lista resa pubblica negli scorsi giorni.

Vale evade ancora? forse è una vecchia storia

La banca elvetica HSBC ha pubblicato una lista - chiamata Lista Falciani, dal nome della persona che si è occupata dell'archiviazione dei dati - che identifica i nomi di tanti italiani che hanno depositato capitali in Svizzera venendo meno alle tasse italiane. Fra questi c'è anche il Vale nazionale, che ha depositato presso quella banca 24 milioni di euro fra il 2005 e il 2007. Una somma non da poco che secondo il legale del Dottore è comunque in regola:

“Valentino Rossi non ha niente da temere dalla pubblicazione della lista Falciani. Il suo conto Kikiki62 nella filiale di Ginevra della Hsbc è stato chiuso dal 2008 con rientro del capitale in Italia attraverso l’adesione all’accertamento dell’Agenzia delle Entrate”. In pratica si parla di quei soldi che sono rientrati dopo il controllo dell'erario.

“Prima ancora che uscisse la lista Falciani, noi avevamo reso noto al Fisco che gli incassi di Valentino per l’attività agonistica erano in quel conto. Abbiamo passato mesi prima a Bologna e Firenze, nel reparto speciale dell’Agenzia delle Entrate per i conti esteri, a fornire tutta la documentazione su quel conto e su quei soldi prima di arrivare alla definizione completa col pagamento al Fisco da parte di Valentino di una cifra che andava oltre i 30 milioni di euro. Dunque, Valentino non ha niente da temere dalla lista estratta dalla banca dati della Hsbc dal signor Falciani. E’ già tutto noto al fisco italiano” ha concluso l'avvocato Marchionni intervistato dal Resto del Carlino.

Quindi una vecchia storia che torna a galla solo per far polemica? probabilmente si, ma lo stesso legale non rilascia dichiarazioni riguardo eventuali altri conti esteri legati a Valentino Rossi, siglati negli anni seguenti a quelli dello scandalo. Assieme a Vale, nella lista Falciani ci sono anche altri nomi famosi come Flavio Briatore, lo stilista Valentino, Elle MacPherson, John Malkovich, Christian Slater, Phil Collins, Tina Turner, Fernando Alonso e circa 7000 italiani. 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , personaggi , piloti


Top