Eventi

pubblicato il 25 gennaio 2015

Motor Bike Expo 2015: i 5 motivi per andarci!

Ormai è un salone consolidato e ogni anno attira sempre più gente da tutta Europa. Cosa c'è di bello in questa edizione?

Motor Bike Expo 2015: i 5 motivi per andarci!

Le vere regine del Motor Bike Expo 2015, come tutti gli anni, sono le special. Nei padiglioni di Veronafiere possiamo vederne di tutti i colori e forme, d'epoca e moderne, preparate da grandi nomi o da piccoli artigiani. Tutte, comunque, cercano di stupire i visitatori e in alcuni casi ci riescono davvero bene. Nella galleria fotografica allegata potete vedere alcune realizzazioni, e senza entrare nel dettaglio di questo o quel modello vi possiamo illustrare quelli che sono i 5 punti forti del primo salone dell'anno.

1. Le Cafe Racer

Sono loro le regine incontrastate di questa edizione. Le racer vintage sono ormai un fenomeno consolidato nel panorama mondiale e si può intuire la portata girando negli stand dei preparatori. Tutti hanno almeno una moto sportiva vintage, più o meno preparata, e la scena è stata definitivamente rubata al mondo Custom, che continua ad essere motrice di questa manifestazione, ma ora con un ruolo meno preponderante.

2. Le BMW

La presenza delle moto bavaresi è esagerata! Sono davvero tante e possiamo affermare che gli ultimi anni si è scatenata una vera BMW Mania fra i customizer. Lo stand ufficiale BMW espone solo le R NineT e alcune sue declinazioni special, ma questa moto è presente anche in tantissime altre interpretazioni. E' la prima BMW moderna ad essere oggetto del desiderio dei customizer, ma girando si possono vedere anche tantissimi vecchi boxer a teste tonde e anche molte special derivate dai modelli K degli anni '80 e '90 con motore a sogliola.

3. Gli stand delle case

Honda e Yamaha fanno da padrone, con una superficie espositiva davvero enorme. Tutto sommato gli stand non offrono vere e proprie chicche (a parte il concorso Custom Garage di Yamaha), e la scena è stata rubata dagli stand più piccoli ma molto più ricchi di Ducati Scrambler, che presenta tre declinazioni della nuova vintage bolognese, e Moto Guzzi, che qui porta tutto un catalogo di accessori inediti e un programma di customizing ufficiale per la V7.

4. Le aree esterne

Sempre poco calcolate dalla stampa, in realtà sono una delle attrazioni più spettacolari dell'intero salone. La zona all'aria aperta si divide in due, un'area ampia e libera dove si esibiscono stuntman su moto e auto, con spettacoli di stunt riding e di drift, mentre nel circuito si sfidano le auto moderne e d'epoca in un percorso simile a una prova speciale di Rally, che ricorda il Master Show del Rally di Monza.

5. Abbigliamento e caschi a prezzi da fiera

Ovviamente qui potrete trovare grandi affari, con sconti mai visti e modelli non più in produzione offertia prezzi da discount. Vale la pena entrare nel padiglione "della pelle" se siete amanti dell'abbigliamento custom, altrimenti trovate anche gli outlet dei più grandi rivenditori nazionali di abbigliamento da moto. 

 

Autore: Redazione

Tag: Eventi , motor bike expo 2015


Top