Attualità e Mercato

pubblicato il 3 gennaio 2015

Harley-Davidson richiama 19.000 moto per problemi ai freni

La Casa di Milwaukee sta organizzando una campagna in USA per dei cavi freno soggetti a corrosione

Harley-Davidson richiama 19.000 moto per problemi ai freni

Comincia l'anno sotto il segno di una bella campagna di richiami per Harley-Davidson, che per i suoi modelli di qualche anno fa sta organizzando un intervento straordinario presso le officine autorizzate e i concessionari ufficiali, ovviamente gratuito. Le moto coinvolte sono 19.015 e per il momento si parla solo di un richiamo USA, considerando che le moto sono le stesse si potrebbe avere la stessa procedura anche in Europa.

Per ora solo in USA

Nel dettaglio, la lettera che H-D sta spedendo ai suoi clienti indica la possibilità di corrosione nei cavi e pompa freno anteriore, che richiede una sostituzione con un elmento di nuova e più recente fattura. Tutte le moto coinvolte, infatti, hanno qualche anno sulle spalle: nello specifico si tratta dei modelli Dyna e Softail prodotti dal 22 agosto 2011 al 24 febbraio 2012. Sono in sostanza tutti i "Model Year 2012" dei seguenti modelli: FXST103, FLSTC, FLSTC103, FLSTF, FLSTF103, FXDL, FXDWG, FXDWG103, FXDC, FXDB, FLSTN, FLSTN103, FLSTC103Shrine, FLSTFB, FLSTFB103, FXS, FXS103, FLS, FLS103, FLD, FLD103, and FXDF.

Se i cavi corrodono, ci potrebbe essere una perdita di liquido che fa diminuire la pressione nell'impianto e di conseguenza una perdita di potenza frenante che potrebbe essere molto pericolosa, con alto rischio di incidente. Per il momento non si sa di alcun incidente occorso per questo tipo di problema ma - da azienda seria quale è - Harley preferisce prevenire prima di curare. Il richiamo inizierà a gennaio e tutti i proprietari verranno avvisati nel caso la propria moto rientrasse fra i modelli affetti dal problema. 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , anticipazioni , richiami


Top