Special e Elaborazioni

pubblicato il 30 dicembre 2014

Le 5 special più belle dell'anno secondo Omnimoto.it

Abbiamo scelto le moto customizzate che più ci sono piaciute durante il 2014

Le 5 special più belle dell'anno secondo Omnimoto.it
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 1
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 2
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 3
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 4
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 5
  • Le 5 special più belle del 2014 - anteprima 6

È stato un anno molto positivo per le special, precisamente per le Cafe Racer e per tutti produttori di parti speciali e customizer che cavalcando la moda del momento riescono a proporre sempre qualcosa di nuovo. Dopo tanti anni di lavoro e fatica dedicato a una nicchia ristrettissima di utenza, il fascino delle moto vintage viene sdoganato e ora diventa un vero e proprio business. È per questo che nella nostra classifica delle 5 special più interessanti dell'anno, ci sono anche realizzazioni supportate dalle stesse case costruttrici. Il customizing non è mai stato così ufficiale come in questi ultimi anni!

5. BMW Voltron by ER Motorcycles

Questa bellissima e aggressiva BMW è stata realizzata dagli sloveni di ER Motorcycle partendo da una R69S del 1964, completamente privata del suo valore storico e arricchita da un nuovo carattere retrofuturistico, che basa tutto sul contrasto cromatico e sulle linee semplici. Il risultato è a dir poco strabiliante e benchè non rappresenti nulla di rivoluzionario, ci stupisce come con semplici soluzioni si sia arrivati a un risultato equilibratissimo e dalla forte personalità. Questa è quasi arte.

4. Magpul Ronin

Prendete una Buell 1125 R e proiettatela nel futuro. Dimenticatevi delle linee rotonde e sgraziate della sportiva bicilindrica americana e godetevi un nuovo look fatto di superfici satinate e linee decise. Questa moto gioca la sua carta vincente nell'avantreno con una particolarissima sospensione a parallelogramma che integra radiatore e faro. L'accostamento dell'anteriore con l'abbondante telaio (con serbatoio carburante integrato) e il forcellone massiccio donano un look irresistibile e diventano l'elemento estetico fondamentale, in contrasto con le sovrastrutture volutamente risicatissime. Da guardare e riguardare per ore, con dettagli curatissimi. Verrà anche prodotta su richiesta.

3. Moto Guzzi MGX 21

È stata realizzata dalla stessa Moto Guzzi come show bike all'ultimo EICMA... ed è questa la cosa grandiosa. Chi si sarebbe mai aspettato una special ufficiale su base California 1400 in stile bagger direttamente da quei classiconi di Mandello Del Lario? Il plus del progetto è che si tratta anche di una moto bellissima, con un posteriore sinuoso e avvolgente e colori molto aggressivi ed eleganti. È il grande debutto degli italiani in una categoria dove non siamo mai riusciti a fare la voce grossa.

2. Krugger BMW K 1600

È qualcosa di incredibile. Krugger è riuscito a prendere la moto meno adatta a un'elaborazione e a realizzare qualcosa di unico e di artisticamente valido. Un'impresa non da poco togliere fuori una cafe racer futuristica dalla più turistica delle BMW, con quel 6 cilindri che è di difficile interpretazione su un concetto motociclistico del genere. Eppure tutte le linee sono ben studiate, i dettagli curatissimi e nel complesso è un'esercizio di design degno del premio che ha vinto: è lei la Motorcycle Of The Year dell'AMD World Championship

1. BMW R NineT Highway Fighter by Cherry

Anche lei è una cafe racer retrofuturistica, anche lei con motore BMW boxer, ma ha qualcosa di davvero speciale. Secondo Omnimoto.it la special più bella dell'anno è la Highway Fighter dello specialista giapponese Cherry, realizzata su commissione di BMW Japan. Un equilibrio delle linee e un'aggressività uniche, un perfetto contrasto fra le superfici lisce e caricate sull'anteriore e la massiccia presenza del boxer 1200 raffredato ad aria. Le ruote lenticolari diventano parte estetica fondamentale in questa realizzazione, con dettagli curatissimi come i fari che - da spenti - sembrano quasi non esistere. È la perfetta sintesi di classico, moderno, sportivo, elegante e originale, tutto in poche e semplici linee. Geniale.

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special , curiosità , custom


Top