Sport

pubblicato il 30 dicembre 2014

La Superbike abbandona le Superstock per una categoria 300?

La proposta arriva direttamente da Dorna e FIM che ci stanno pensando per il 2016

La Superbike abbandona le Superstock per una categoria 300?

La sempre crescente diffusione delle piccole sportive nate per i mercati emergenti ma apprezzate anche in occidente, non poteva che portare a questa ipotesi: ci sarà una categoria per moto da 300cc nel mondiale Superbike? All'interno delle nuove comunicazioni della FIM sul regolamento definitivo 2015 (che tarda ad arrivare) si parla anche di questa nuova classe entry level.

Mini Superbike per pompare gli ascolti

A circa 2 mesi dall'inizio del campionato ancora non si sa con precisione quali sono i pacchetti elettronici che potranno essere utilizzati nella massima categoria delle derivate di serie, ma Dorna e FIM si stanno muovendo per organizzare sia il 2015 che il 2016, quando molto probabilmente verranno dismesse le categorie Superstock 600 e 1000 per abbracciare la nuova categoria cadetta con piccole sportive 300.

L'importanza di questa novità ha scopi non solo formativi (in effetti non esiste una classe delle derivate per i più giovani ma si parte direttamente dalle potenti 600) ma anche di interesse mediatico. Le due Superstock occupano un palinsesto troppo grande e non hanno abbastanza appeal sul pubblico, inoltre la 1000 rischia pericolosamente una sovrapposizione con le nuove regole superbike che si riavvicinano alle moto di serie.

In sostanza la nuova entry level sarà "pompata" a livello televisivo come la classe d'introduzione al mondo della Superbike e coinvolgerebbe parecchie case costruttrici anche in maniera ufficiale, al fronte di costi decisamente limitati. Sarà una fucina utile per formare i campioni di domani o si tratterà di una mossa unicamente adatta a fare ascolti televisivi? Vedremo se la proposta andrà in porto.

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike , anticipazioni , gare


Top