Attualità e Mercato

pubblicato il 29 dicembre 2014

Brebemi: sconti del 15%

Sino a maggio 2015, tariffe ridotte per i possessori di telepass e residenti

Brebemi: sconti del 15%

La vera ragione dei ribassi tariffari non la sapremo mai. Comunque, da gennaio 2015 per la Brebemi-A35 e la Teem, ci saranno riduzioni. I possessori di Telepass che percorreranno queste due autostrade (la Teem limitatamente al tratto aperto al traffico per collegare la A35 alle provinciali Rivoltana e Cassanese) potranno godere di uno sconto sul pedaggio del 15%.

Poco traffico?

Probabilmente, per la Brebemi, ha inciso lo scarso traffico. Così, l’obiettivo è allettare gli automobilisti, almeno sino a maggio 2015. Va ricordato che su diverse autostrade è già in vigore la convenzione fra l’Aiscat (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori) e il ministero dei Trasporti in base alla quale vengono applicati sconti ai mezzi leggeri (ossia auto e motociclette) dotati di Telepass. Brebemi e Teem hanno deciso di andare oltre. Tutti i residenti nei paesi attraversati dalle due autostrade potranno, già a partire dal primo transito, godere di uno sconto del 15%. Di questo sconto, secondo le prime informazioni comunicate da Vezzosi, potranno godere sia i mezzi leggeri sia quelli pesanti attrezzati con Telepass. Non bisognerà fare altro che chiamare un numero verde dedicato, comunicare il codice del proprio apparecchio e poi dichiarare la tratta autostradale su cui si vuole che venga applicato lo sconto (che è mensile e sarà retroattivo dal primo gennaio). Per chi invece, non essendone in possesso, si doterà del Telepass (ritirandolo nei punti convenzionati) per percorrere la A35, c’è il vantaggio che sarà la Brebemi spa a pagarne il relativo canone per i primi sei mesi.

Cosa cambierà

Da maggio, la tangenziale e la Brebemi, collegandosi all’A4, saranno collegate al sistema autostradale nazionale. Per non rischiare, quindi, di incorrere in una accusa di concorrenza sleale, si applicheranno solo gli sconti previsti dalla convenzione fra l’Aiscat e ministero dei Trasporti.

Accordo sindacale

È stato firmato intanto al Centro operativo di Fara Olivana l’accordo che riconosce ai dipendenti impiegati nella gestione dell’Autostrada, un’integrazione salariale che si aggiunge al contratto nazionale di primo livello previsto per gli addetti al settore. Da segnalare che questo obiettivo è stato raggiunto con un confronto costruttivo di tutti gli attori coinvolti, gli stessi sindacati hanno giocato un ruolo di responsabilità ed attenzione. È così arrivato a compimento questo passo, un nuovo risultato che va in scia alle novità, relative agli sconti del 15% in vigore da gennaio sulle tariffe della A35 Brebemi.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , trasporti


Top